giovedì 14 febbraio 2019

#SanValentino a fumetti

L'eterno dilemma: far sposare o meno un personaggio dei fumetti?

Superman e Lois Lane, Popeye e Olivia, Topolino e Minnie: coppie eterne che funzionano in un mondo reale e ripetitivo, magari, come quello fantastico Disney o delle strisce di tanti anni fa. Ma in un universo in continua evoluzione e che tende a essere coerente, ad avere una "storia" logica e strutturata, come quello dei supereroi, alla fine il dilemma si pone: sposarsi, ed evolvere, ma invecchiando, oppure rimanere nello status quo, col rischio di far stagnare storie e dinamiche?

E così Clark Kent svela a Lois Lane la sua identità (lo abbiamo visto in Italia su Superman Classic della Play Press) e le chiede di sposarla. Qualche anno dopo, ottobre del 1997 in Italia, dicembre del 1996 negli USA, l'evento avviene.

ATTENZIONE: contiene spoiler anche su storie recenti!

Superman 94, edizioni Play Press



E così Peter Parker ha sposato Mary Jane, Ant-Man ha fatto lo stesso con Wasp, idem la Torcia Umana con Alicia Masters, Ciclope con Fenice, clone e originale, Visione con Scarlet, Pantera Nera con Tempesta, Jessica Jones con Luke Cage; Flash/Barry Allen con Iris West, Flash/Wally West con Linda Park, Atom con Jean Loring, Donna Troy con Terry Long, Elongated Man con Sue Dibny, Freccia Verde con Black Canary.

Tutti questi eventi, però, vanno inquadrati: o si tratta di personaggi minori, il cui status civile alla fine non era così importante, o in qualche modo il rapporto nel tempo finisce. E così il matrimonio tra Peter Parker e Mary Jane Watson è stato cancellato dal diavolo Mefisto, in modo che l'alter ego di Spider-Man potesse salvare la vita di zia May. Wasp ha divorziato dal marito dopo anni di botte, Johnny Storm ha scoperto di aver sposato una aliena che aveva assunto le sembianze di una umana per poi tradirlo, Fenice è morta, dopo che Ciclope aveva abbandonato il suo clone (!) per sposare lei, l'originale (!!). Altri hanno divorziato, o sono stati cancellati dalla continuity in qualche modo.

In rari casi storie di divorzi e morte si sono intrecciati in modo spettacolare, come quando l'ex moglie di Atom uccide quella di Elongated Man, dando vita a una delle storie di supereroi più belle di sempre, Identity Crisis.

Altri vengono lasciati sull'altare: da Mariko Yashida con Wolverine, fino a Catwoman e Batman, passando per Colosso e Kitty Pride.

In quasi tutti i casi, gli autori si sono pentiti di queste svolte romantiche, spesso messe in piedi solo per scarsità di idee o per la facile tentazione dell'evento mediatico, campo nel quale gli americani sono dei maestri...

Tra i personaggi di primo piano, due sono le eccezioni degne di nota: il già citato Superman, sposato da oltre venti anni - a parte la parentesi New 52, ma si trattava si un altra versione del personaggio - e Reed Richards e Sue Storm dei Fantastici Quattro, sposati "da sempre", in realtà da cinquantaquattro anni. Questi ultimi hanno superato svariate crisi: dalla gelosia verso Namor, alla quasi lobotomizzazione del figlio da parte di Reed, che portò la coppia a separarsi per un lungo periodo, fino alla morte del secondogenito durante la gravidanza di Sue.


Susan Storm sposa Reed Richard nella versione "Marvels" di Alex Ross

Aspetto i vostri commenti, che sicuramente aiuteranno a completare un universo di eventi - romantici o meno! - ben più complesso di queste poche righe sanvalentiniane...

2 commenti:

  1. Batman sposato.
    Un paio di anni dopo il suo debutto come giustiziere mascherato, Wayne prende in custodia il giovane Dick Grayson, figlio di acrobati del circo uccisi da un racket delle estorsioni, che diventerà il suo partener nella lotta contro il crimine,con il nome di Robin. Batman e Robin sono benvoluti dalla polizia, in particolare dal commissario Gordon, e amati dai cittadini di Gotham. Questa prima versione di Batman, si considera terminata con il nuovo costume (quello con l’ovale giallo dietro il simbolo del pipistrello) apparsa su Detective Comics n.327, in Italia pubblicata sugli Albi del Falco n.438. Dopo questo Batman originale riappare, relegato dalla D.C. su Terra 2 dove vivevano (prima della grande saga Crisis on Infinite Earths) tutti gli eroi degli anni d’oro. In questa realtà Robin non se ne è mai andato e Batman innamorato, e infine sposato, con Selina Kyle (Catwoman). Wayne ha quindi appeso il mantello al chiodo assumendo la carica di Commissario di polizia di Gotham City dopo il ritiro di James Gordon. Bruce e Selina hanno avuto una figlia Melena, che diventerà anche lei una eroina con il nome di Huntress, dopo l’uccisione della madre per mano di un collegio di criminali. Un anno dopo il debutto di Huntress, Bruce Wayne che si sente parzialmente responsabile della morte della moglie, rimette il suo costume di Batman per una ultima missione insieme alla Justice Society, dove dà la propria vita per salvare Gotham da un supercriminale.

    RispondiElimina