domenica 8 dicembre 2019

Ciao, Federico...

Ultima domenica non lavorativa di dicembre.
L'ho passata in famiglia, lontano dal mondo e dai social.
Una mezz'ora fa, apro il pc e vedo la notizia: è morto Federico Memola.

Federico Memola (in alto a destra) ospite da Antani Comics
l'8 novembre 2004 con Gianluca Cerritelli (sempre a destra)

mercoledì 4 dicembre 2019

Samuel Stern in edicola!

Da qualche mese la aspettavamo, ora finalmente è uscita: SAMUEL STERN, la nuova serie di BUGS COMICS, editore di Mostri e Splatter...

Il numero 1 di SAMUEL STERN

Ecco l'accorato comunicato che ne ha accompagnato la distribuzione...
A TUTTI GLI EDICOLANTI !!!SPARGIAMO LA VOCE.
Lettera aperta da parte di Bugs Comics
Siamo cresciuti comprando fumetti in edicola. Oggi diciamo “edicola” ma, quando eravamo piccoli, si diceva “giornalaio”. Poi si cresce e dimentichi quello che è stato, ahimè sempre più spesso. 

domenica 1 dicembre 2019

Gli effetti del Black Friday sulla gente

Finalmente è finito il Black Friday.

Orge di persone in coda, con negozianti che si affannano a far sconti improponibili per far concorrenza SUL PREZZO ai grandi portali online o alle catene di negozi: impensabile riuscirci.
Perché provarci?

Da parte mia, ricorderò alcuni messaggi dei giorni scorsi. Qui solo un estratto dei primi tre che ho trovato...

I primi due da eBay:


Da notare che sul secondo il "ti faccio" lo stesso prezzo significa "ti chiedo" lo stesso prezzo...



sabato 30 novembre 2019

#FreeComicBookDayItalia2019: quali sono gli albi omaggio?

Ne avevamo parlato qui oltre due mesi fa: oggi è il Free Comic Book Day, FCBD per gli amici, una giornata di promozione del fumetto con ricchi omaggi per tutti gli avventori del negozio.

Antani Comics ci ha abbinato la FCBWEEK con tante altre offerte ed iniziative che trovate su Instagram.

venerdì 29 novembre 2019

Mangasenpai rivoluziona la distribuzione? Intervista a Fabrizio Francato

In un giorno in cui gli editori si prodigano in sconti, spesso illegali o comunque elusivi della legge, e a meno di un mese dai disastri di Lucca Comics, intervistiamo un piccolo editore che ha saputo fare la differenza, proponendo un metodo alternativo di vendita che sta funzionando...



Fabrizio Francato: chi sei?

Dipende… per molti io sono quello che ha portato il manga fatto in Italia nelle fumetterie e l’ha trasformato in un prodotto mainstream (perlomeno per un nutrito gruppo di persone, diciamo).  In realtà sono solo un appassionato di manga di vecchia data con un'incrollabile fiducia nel talento dei giovani disegnatori europei e con un’idea ben conficcata nel cervello, che anche in Europa ci siano mangaka in grado di fare lo stile manga come si deve.

giovedì 28 novembre 2019

Enlarge your Antani Comics!



Dieci anni fa, di questi tempi, chiudevamo l'ultimo trasloco del negozio.
Dopo l'inaugurazione nella mitica piazza Dell'Olmo del 2003, avevamo traslocato in via Pacinotti nel 2006, con un bel cambio di passo e una grande crescita.
Ma entrambi le sedi erano nelle nostre intenzioni provvisorie.

Aspiravamo a un locale più grande.
Per cui, quando tra 2008 e 2009 si liberò l'ex Netcity nella centralissima via Armellini, non ci pensammo due volte...

Il "nuovissimo" Antani Comics a un mese dell'apertura, nel 2009

mercoledì 27 novembre 2019

Bonelli, Panini, Lion: gli errori sono uguali per tutti...

La qualità.
Quella che avrebbe rotto il cosiddetto, secondo l'esimio dott. Ferretti.


Discreta quando riguarda le serie regolari, quelle economiche da edicola, che forse non lo sono più (economiche) o comunque sempre meno (da edicola).
Ma assolutamente da pretendere quando si tratta di edizioni di pregio.
Da "collezione".


martedì 26 novembre 2019

Panini Comics aumenta i prezzi: il comunicato ufficiale

Undici giorni fa, l'annuncio "non annuncio" dell'aumento dei prezzi degli spillati Marvel operato da Panini Comics. Lo commentammo, e pubblicammo il parere di un amico e cliente.

Oggi, finalmente, Panini Comics ha parlato:

A tutti i nostri lettori e le nostre lettrici,
nei giorni scorsi molti di voi ci hanno inviato messaggi sull’aumento dei prezzi di copertina di una parte delle nostre pubblicazioni, che decorrerà dal gennaio 2020, annunciato sulla nostra rivista Anteprima.
Ci teniamo ad anticiparvi alcune riflessioni che, come d’abitudine, avremmo condiviso in prossimità dell’aumento dei prezzi e che ci auguriamo facciano un po’ di chiarezza riguardo alle scelte che sono state fatte e, più in generale, sulle dinamiche di lavoro della nostra casa editrice.
Questo aumento dei prezzi è il punto di arrivo di un processo iniziato da un paio di anni e divenuto necessario a causa di condizioni che, nel corso del tempo, hanno reso sempre più difficile proporre pubblicazioni di fumetti inediti di importazione alle condizioni precedenti.
I temi sono di natura ovviamente economica, ma anche qualitativa ed etica.


lunedì 25 novembre 2019

Tex, L'Inacquistabile

Tra le macerie di Lucca Comics di quest'anno, c'è anche la versione limitata del Tex disegnato dal quel genio grafico di Claudio Villa. Non credo di doverlo spiegare, per cui impiego solo due righe per riassumerlo: a febbraio uscirà il Texone, in anteprima a Lucca c'erano tre versioni diverse di questo volume. Una piccola nel box da 24,90 euro dedicato al Ranger, una cartonata da 34,90 e una da 64,90 limitatissima.

Inutile dire che quest'ultima è andata immediatamente esaurita (solo 699 copie): lunghe code all'alba, speculazioni su eBay, critiche e polemiche. E vi ho detto tutto.




sabato 23 novembre 2019

Dal 26 al 30 novembre, è la Free Comic Book Week da @antanicomics

Sul territorio ogni giorno le librerie indipendenti non fanno solo vendita: promuovono cultura e lettura. Lo fanno coi loro mezzi, con impegno, conoscenza e investimenti.

Il negozio è aperto da sedici anni, durante i quali abbiamo organizzato duecento eventi, corsi di fumetto, laboratori e undici manifestazioni di settore.
La settimana prossima, in occasione del FCBD - Free Comic Book Day lanciato da un gruppo di editori per il 30 novembre, realizzeremo una serie di promozioni.

Seguiteci per sapere quali...


giovedì 21 novembre 2019

Da Diabolik al Mostro di Firenze: intervista a Giuseppe Di Bernardo

Sabato 23 novembre alle 17 presenteremo Il Mostro di Firenze con gli autori Giuseppe Di Bernardo e Vittorio Santi. Intervistiamo il primo, vecchia conoscenza di Antani Comics ed autore anche per Diabolik...




IL MOSTRO DI FIRENZE: ci racconti la genesi della storia?

L'idea di raccontare la storia criminale del Mostro di Firenze è stata con me dal primo giorno che ho iniziato a scrivere e disegnare. Quando il Mostro era al massimo della sua sinistra fama, io ero un ragazzino che stava passando dall'infanzia alla pubertà e potete solo immaginare che impatto possa aver avuto quella vicenda sulla psiche della mia generazione, soprattutto se, come me, si trattava di ragazzini con una particolare attrazione verso il mistero e l'oscurità.  La mia prima serie a fumetti, dal titolo "l'Insonne", andata in stampa nel 1994 era ambientata a Firenze e la protagonista, una deejay nottambula, si trovava a indagare su serial killer che sembravano nascere dal buio della notte e dai deliri della mente umana. Il Mostro non è mai comparso fisicamente nella serie, ma era una presenza concreta e allo stesso tempo intangibile.
Le stesse atmosfere le ho poi riproposte in "Cornelio, delitti d'autore" scritto con mauro Smocovich e il famoso giallista Carlo Lucarelli. Poi, ormai quattro anni fa, mi sono imbattuto in un filone poco seguito della vicenda, almeno fino ad allora, ho approfondito e sono arrivato ad una mia versione dei fatti. A far quadrare il cerchio è stata la casa editrice Edizioni Inkiostro che sta realizzando una linea sui serial killer dal titolo "Real Cannibal". Hanno già trattato Manson, Cikatilo e Ted Bundy, e quando mi hanno chiesto di scrivere del Mostro ho accettato subito, ma ad una condizione: non avrei raccontato la versione dei fatti ufficiale, ma la mia ricostruzione, un testo che spiegasse, a mio parere, cosa poteva aver mosso l'assassino. Quindi non poteva essere altrimenti che una storia di fantasia, non una cronaca della vicenda giudiziaria.

mercoledì 20 novembre 2019

De Aumentibus


Dopo quanto detto qui e qui, ho ricevuto un pezzo dall'amico Sebino Capogreco... come non pubblicarlo?
Il titolare del blog


Panini ha aumentato il prezzo degli spillati del 30%, 50% e 60% (circa) senza previo apposito annuncio (sottolineo “apposito” perché Anteprima serve proprio per annunciare le novità).

Il nerdom è insorto in modo scomposto, contestando metodo e merito. Le voci del dissenso, come sempre di fronte a qualsiasi aumento di qualsiasi merce, sono varie e assortite. Si va dall’esame di dati microeconomici comparati alla critica cartotecnica, della cura editoriale e, addirittura, della qualità stessa della materia prima (ho letto, ad esempio, che anche i prezzi attuali sono già eccessivi in rapporto alla qualità delle storie pubblicate. Chissà cosa si direbbe di Mantlo/Milgrom retinati a pallettoni su carta paglia semitrasparente…).

Il blog che ospita questo mio contributo ha espresso una posizione che condivido. Tra l’auspicio che la Panini fallisca rovinosamente per la simultanea disdetta degli abbonamenti alle serie e la ferrea volontà di sostituire la passione per i comics Marvel a quella per i balli di gruppo esiste, appunto, la facoltà di selezionare in base alla propria disponibilità e alla propria passione, fermo restando che tra le libertà individuali c’è anche quella di mollare tutto e subito (cosa che non mi sorprenderebbe per neofiti e disaffezionati in cerca di pretesti per uscire dal tunnel).

I malati di collezionismo, soprattutto quelli di lungo corso, quelli che aspettavano davanti alle edicole Mantlo e Milgrom e che saranno al ventiduesimo aumento di prezzo, moduleranno il budget e le preferenze in funzione del gradimento, del recupero tardivo sul mercato dell’usato o della raccolta in volume. È altresì possibile che i più ostinati non si limiteranno a selezionare nel parco testate ma nel paniere dei consumi della vita reale, compensando l’aumento del monte spesa con l’adesione ad offerte lancio del mercato libero dell’energia o tagliando altri stravizi e beni di prima necessità (cosa che i fumetti non sono).

lunedì 18 novembre 2019

Panini Comics aumenta i prezzi: commenti e considerazioni

Era il 1992.
Dopo un periodo di abbandono, a 16 anni suonati ero tornato a leggere fumetti.
Come tutti quelli che "mollano" per qualche tempo, mi stupii scoprendo che serie come L'Uomo Ragno o Iron Man uscissero ancora. Piano piano iniziai a seguire tutto il Marvel Universe.

In meno di tre anni, mi ritrovai a leggere quasi tutto quello che usciva di americano in Italia, gran parte della Bonelli e qualche manga. Con l'università a Perugia, tra 1995 e 1998 recuperai gli arretrati che mi mancavano e posi le basi per la mia collezione.

Leggevo tantissimo, anche libri ovviamente.
Tutto il mio tempo libero o quasi era lettura.
Spendevo tanto, senza avere effettivamente chissà quali entrate: risparmiavo, non buttavo i soldi in cose che ritenevo inutili.
Cercavo le occasioni.

Quando c'era un aumento di prezzi, era un mezzo dramma: all'epoca si parlava all'incirca di un 10%, in media, ma su una spesa mensile elevata. Quindi, sceglievo e tagliavo.
Oddio: di solito altro, non i fumetti. Ma non mi sono mai sognato di insultare un editore o mollare tutto perché le cose iniziavano a costare tanto.

E: si, i prezzi erano più bassi. Ma comunque proporzionati a quella che era la vita dell'epoca.
A fine 1992 usci il "mio" primo Speciale Uomo Ragno: era il numero tre, "Complotto per un Omicidio". Conteneva una sequenza di Amazing Spider-Man di Michelinie e McFarlane tratta dalla serie regolare, come potevo perdermela?
Ma costava 10.000 lire, ovvero come quattro albi della collana quindicinale.
E, come diceva Max Pezzali, "con un deca non si può andar via..."

In questo post voglio solo dire la mia, con una serie di appunti sparsi a quella che sta diventando la notizia più importante di questo fine 2019...

1993: Star Comics annuncia un aumento di prezzo tra le 200 e le 500 lire...

venerdì 15 novembre 2019

Panini Comics aumenta i prezzi

Due anni fa Panini Comics aumentava l'ultima volta i prezzi.
Era un aumento abbondante, ma comunque ben ragionato e spiegato.
Ne parlammo qui.

Quello che fa un po' riflettere non è l'aumento in sé, quanto le affermazioni su "erosione del mercato" e "riduzione dei punti vendita". Il primo, parla da solo: è caso raro, se non unico, sentire un editore che ammette un calo delle vendite. Perché di questo si parla, sennò cos'altro? 
Nel contempo, per quello che riguarda i punti vendita, credo ci si riferisca al crollo del numero delle edicole: non ho dati certi ed ufficiali, ma secondo me non ci sono significative variazioni nel totale delle fumetterie negli ultimi anni. Anche se, va detto, sono sicuramente aumentati i venditori online, e - stando almeno a quello che si dice - è ancor più rilevante il ruolo delle librerie di varia (almeno quattromila sul territorio nazionale). Evidentemente, però, o il peso delle edicole che sono venute a mancare è così rilevante da oscurare la crescita del settore librario, oppure le tanto millantate vendite in quest'ultimo canale riguardano solo determinati titoli mainstream e vengono almeno in parte vanificate dal reso... 
Insomma: nulla di nuovo sotto il sole. 
Da lettore, però, devo dire di aver sempre apprezzato le comunicazioni con le quali un editore spiega l'aumento di prezzo, quasi scusandosi.

Questo due anni fa.
Oggi è tutta un'altra storia.

giovedì 14 novembre 2019

mercoledì 13 novembre 2019

Dylan Dog 400 in contemporanea in fumetteria

Oltre tre settimane fa, invece, annunciavamo la novità che rappresentava il 400 numero di Dylan Dog, una delle pochissime serie ancora esclusa dalla contemporaneità distributiva tra edicola e fumetteria.

Ieri sono arrivati i dettagli sull'albo:

Il numero 400 di Dylan Dog sarà un'importante spartiacque all'interno della celebre serie BONELLI, segnando un nuovo inizio per l'indagatore dell'incubo. 
Ma questo non è l'unico motivo che rende speciale questo albo: infatti, a partire dal numero 400, le avventure di Dylan Dog usciranno in contemporanea anche in fumetteria e non più con un mese di ritardo rispetto alle edicole
Per festeggiare l'evento, Dylan Dog 400 - E ora l'apocalisse! verrà edito in quattro diverse versioni con copertine realizzate da quattro maestri del fumetto strettamente legati all'indagatore dell'incubo: tutte le versioni sono liberamente ordinabili e si preannunciano imperdibili per i collezionisti!

martedì 12 novembre 2019

Le macerie di #LuccaComics e gli editori dell'Illinois

Diceva Gianfranco Funari che "Quanno te va tutto storto... Nun devi di' verranno giorni migliori... Devi di' me so rotto li cojoni! Questo devi di'!".

Lucca Comics è un evento bellissimo che nulla c'entra con questo post, che anzi vuole parlare "solo" di quelle che sono le conseguenze di come gli editori gestiscono la partecipazione alla manifestazione, sia per chi i fumetti li vende, che per chi li compra.

Scrivevo su FB una settimana fa:

La lista del materiale uscito nell'ultimo mese in fumetteria è vergognosa. Quella dell'ultima settimana, se possibile, peggio ancora.
Parliamo di tre mesi di fumetti, con costi anche elevati, concentrati in tre settimane.
Il tutto per poter andare ad un grosso evento di settore a far soldi alle spalle di fan, lettori e negozianti, e chiamando tutto questo "promozione". Di fatto, fregandosene di chi lavora con loro tutto l'anno.
Uno può indorare la pillola come vuole, ma questo è quello succede, ed è bene dirlo qui, in pubblico: perché tutto si traduce in grosse difficoltà lavorative ed economiche per tutti i negozianti.
Un vero schifo.


venerdì 8 novembre 2019

Finalmente... RUSTY DOGS!

"Il noir riflette la società come uno specchio rotto: riflette a pezzi perché è l’unico modo in cui si può descrivere la società, che non è una fotografia, ma molte cose insieme." 
[Jake Arnott]


cànes.m.
1 sm
{zoologia} mammifero domestico, con testa allungata orizzontale, muso generalmente aguzzo, dentatura robusta, canini sporgenti, olfatto sviluppatissimo, corpo di media grandezza
2 sm
[in senso figurato] persona spregevole, villana o malvagia
3 sm
nelle armi da fuoco portatili, martelletto metallico che, premendo il grilletto, percuote la capsula e accende la carica di lancio
4 sm
forma italianizzata di khan

rùggines.f., s.m.inv., agg.inv.
1 sf
sostanza di colore bruno-rossastro che si forma per ossidazione sulla superficie del ferro e di altri metalli esposti all'aria e all'umidità, logorandoli
2 sf
[in senso figurato] astio, rancore reciproco
3 sf
malattia che colpisce il frumento, dovuta ad un fungo parassita; si manifesta con macchie rossicce sulle foglie.

 

giovedì 7 novembre 2019

Morto un papa... 1500 volte Come se Fosse Antani!

Tranne che nel periodo "lucchese" o qualche altra limited edition o piccole modifiche, negli ultimi sette anni abbiamo mantenuto sempre lo stesso "header" qui sopra.

Da oggi, col post numero 1500, si cambia: c'era questa voglia da un po' di tempo, ora grazie all'amico Silvano ci proiettiamo verso il 2020, anno che segnerà il ventennale di Antani Comics...


Non è facile scrivere un blog come questo per otto anni: siamo a 1500 pezzi, quasi 200 l'anno e sono davvero fiero dei riscontri che ci date ogni giorno. Grazie davvero!


E, come sempre, festeggiamo il nuovo logo col Marchese Onofrio, nostro caro amico e mentore...


Come sempre, i vostri commenti sono ben accetti.

martedì 5 novembre 2019

Batman fa 600 in Italia

Pensavamo che la genialità di RW Lion si fosse espressa al massimo con il cosiddetto "Superman 1200", un albo del quale, ad oggi, non siamo ancora riusciti a capire il senso. O, almeno, il numero.

Invece no: conscio del fatto che forse il suo tempo sta per scadere, l'attuale licenziatario DC per l'Italia ha deciso di mettercela tutta, se non dal punto di vista della buona editoria, almeno nel saper dare i numeri...

Da Mega 268, appena uscito:
Dopo aver festeggiato i 1200 numeri italiani di SUPERMAN, iniziamo il 2020 con l’altrettanto storica celebrazione dei 600 numeri italiani di BATMAN! Il nostro poderoso sistema informatico HAL 8999 ha controllato tutta la storia editoriale italiana del Cavaliere Oscuro, e verificato con i dati a disposizione che l’albo in uscita a gennaio 2020 corrisponde appunto al seicentesimo albo con in copertina il nome di BATMAN. 
Un numero storico del genere non può che contenere storie da un albo americano altrettanto storico, ovvero DETECTIVE COMICS #1000, che ha celebrato gli ottanta anni di Batman negli Stati Uniti, con storie realizzate da alcuni dei migliori autori e artisti che hanno contribuito alla leggenda del Cavaliere Oscuro negli ultimi decenni: sceneggiatori del calibro di Tom King, Scott Snyder, Warren Ellis, Geoff Johns, Brian Michael Bendis, Paul Dini e Kevin Smith; artisti come Greg Capullo, Jim Lee, Neal Adams, Alex Male- ev, Kelley Jones, Tony Daniel e Joelle Jones.


lunedì 4 novembre 2019

#LuccaComics: una battaglia persa

C'era una volta Lucca Comics.
Era al Palazzetto, fuori dalle mura della città.
Cresceva di anno in anno, finendo per occupare, con diversi padiglioni, una zona enorme.

Ma la situazione era problematica: pioveva e c'era fango dappertutto.
Ricordo gli ingressi calmierati, le persone facevano la fila sotto la pioggia, per sentirsi poi dire che non potevano entrare.

Poi, la genialata: spostarla DENTRO le mura, essenzialmente per far contenti i commercianti della città, che non guadagnavano abbastanza da una manifestazione fuori dal centro...
Ricordo ancora i commenti negativi: "non funzionerà". "La logistica è terribile". "Non ha futuro".
Entrare col furgone dentro la città, sbagliare strada, girarsi e ripartire sotto lo sguardo dei passanti che commentavano. Fu quasi drammatico.


Un gruppo di appassionati festeggia l'ennesima presenza a Lucca Comics

sabato 2 novembre 2019

La mia #LuccaComics 2019 tra file, Dylan/Batman, Conan e editori

Tanto da dire, tempo poco, perché sono ancora in fiera, imbucato nell'area stampa, dove non controllano bene i pass! Per cui, ora che mi sono scaldato, ho approfittato di bagno e caffé, il mio reportage...

Dylan Dog/Batman: evento del secolo?

giovedì 31 ottobre 2019

Panini/DC, Batman vs Universo Bonelli e RW Lion: tante novità da #LuccaComics!

Iniziamo col botto, subito la notiziona dell'anno: nell'aria da giorni, finalmente è ufficiale (conferenza oggi pomeriggio alle 17,30):


PANINI PRENDE I DIRITTI DC!



mercoledì 30 ottobre 2019

Una crepa in #LuccaComics - #LuccaCrepa

Sappiamo tutti cosa è Lucca Comics.
Una festa per i più.
Lavoro per tanti.
Una occasione di guadagno vero per pochi.

Personalmente lo so bene: da anni.
Nel 2011 Antani Comics, senza spiegazioni, fu esclusa dalla manifestazione.
Da allora, non siamo più rientrati, per nostra scelta. Abbiamo fatto #LuccaFuori, esperienza poi finita perché non possono chiederti tre o quattromila euro per un negozio semi diroccato per quattro giorni. In nero.

Mano a mano, Lucca è diventata preda dei grandi marchi: dove una volta c'erano (anche e soprattutto) negozi e piccoli editori, ora è uno scorrere di padiglioni griffati con nomi altisonanti.
Ho una attività e capisco il lato economico, non insultate la vostra intelligenza credendo che parli di "cultura" o "impegno" non considerando il lato commerciale: ma si può tenere quest'ultimo come fine, rispettando leggi e dignità di chi lavora, dipendente o imprenditore che sia.


Leggete qui sotto, condividete (il comunicato) e NON condividete (l'operato di chi ha colpa di ciò).



martedì 29 ottobre 2019

#LuccaComics2019: Istruzioni per l'uso

Cari clienti.
Come ogni anno, tra settembre e novembre, c'è ottobre. E, a fine ottobre, ci sono gli ultimi giorni del mese.
Puntuale come il dolore al ginocchio operato quando piove, come i problemi intestinali dopo la padellaccia, come il Fisco, la morte, il fornitore che ti sollecita il pagamento delle fatture prima della scadenza e "Quel dolore che non sai cos'è... Solo lui non ti abbandonerà... mai, oh mai..." come cantava Renato Zero, una cittadina del nord della Toscana, quasi a confine con la Liguria, un po' sulla destra rispetto all'Emilia, una ridente cittadina, che è tale per trecentosessanta giorni l'anno, diventerà il crocevia di ogni male, la destinazione di ogni improperio da parte di chi lavora seriamente nel mondo del fumetto.


Dove ci troverete durante Lucca Comics 2019?

Cosmo: Savage Dragon ci va giù pesante! #EditoriCreativi 69 #DaLuccaALucca #2

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: spiegazioni, anche se richieste, zero. Se va bene: altrimenti, solo notevoli arrampicate sullo specchio, o discorsi campati in aria.
Cosa fanno i nostri eroici (??) editori allo sbaraglio, quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?

Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma quasi quotidiana da quando Lion, o degni compari come 001 Edizioni, ci mettono lo zampino...


E con lo spin-off "DA LUCCA A LUCCA"!



Savage Dragon era tornato.

Editoriale Cosmo aveva presentato un bel piano editoriale, ovvero due serie di volumi in contemporanea: la prima, dall'1, di ristampe (con di mezzo un bel gruppo di storie "saltate" da edizioni BD) e la seconda, dal 29, totalmente inedita.

I primi due sono usciti a luglio, poi...
Fra agosto e dicembre usciranno ben altri quattro libri di ristampe e sei di inediti!
Ma dopo un buon inizio, per problemi tipografici, la serie si perde: il 2 esce ad ottobre, insieme al 31, il 30 era arrivato una settimana prima.

Per arrivare al 31/12 mantenendo le promesse, mancavano 3, 4, 5 e 32, 33, 34.
Come fare?


domenica 27 ottobre 2019

Promozione "SupermegAntani 2019"

Tutti aspettano questo momento.
E... sta per arrivare!

Dopo un anno, torna ancora per allietare le nostre giornate lavorative e farci spendere: per questo evento tutta la filiera del fumetto si riunisce (idealmente) allo scopo di organizzare le migliori promo del mondo!

Esatto: manca ormai poco al... Natale!

Antani Comics, per non essere da meno, mette in piedi questa promozione riservata a distributori e editori...



venerdì 25 ottobre 2019

001 Edizioni Strikes Again! #EditoriCreativi 68 #DaLuccaALucca #1

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: spiegazioni, anche se richieste, zero. Se va bene: altrimenti, solo notevoli arrampicate sullo specchio, o discorsi campati in aria.
Cosa fanno i nostri eroici (??) editori allo sbaraglio, quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?

Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma quasi quotidiana da quando Lion, o degni compari come 001 Edizioni, ci mettono lo zampino...


E con lo spin-off "DA LUCCA A LUCCA"!



001 Edizioni, noto anche come il "Tetraeditore", perché è anche Hikari, ma pure Now Comics (che fine ha fatto?) e Nova Express (esiste ancora?) è uno dei nostri stampatori di fumetti preferiti per qualità e tempismo.

Nel 2019, vuoi la crisi, vuoi anche i lettori e collezionisti che capiscono sempre meno e non inseguono la qualità, sono usciti ad oggi con ventiquattro titoli. 24. Quasi due e mezzo al mese, dal 1° gennaio al 25 ottobre.

Ci è appena arrivata la newsletter dell'editore:


001 Edizioni e Hikari presentano 16 nuovi titoli 
in anteprima a Lucca Comics and Games 2019

Li riportiamo piccoli, brutti e sfocati perché il sig. 001 sicuramente non ha bisogno della nostra pubblicità...


lunedì 21 ottobre 2019

Dylan Dog 400: un motivo in più per essere un numero storico!

La notizia, all'epoca, sembrava essere l'inizio di una rivoluzione.

Sono anni ed anni che le fumetterie provano ad inseguire la Bonelli: organizzando eventi praticamente pro-bono; vendendo novità con sconti ridicoli e fastidiosi ritardi. Da qualche anno, ai negozi specializzati, sono stati "concessi" gli arretrati: come detto, trascorsi sei mesi dall'uscita, si può avere tutto, e con sconti "veri". Da un anno, addirittura, l'editore milanese ha creato una linea "da libreria", che pare stia andando benissimo; dalla scorsa primavera, con UT e Nathan Never Anno Zero si è puntato a fare una edizione parallela, da fumetteria, a quella da edicola. 
A partire (...) da gennaio 2017 ben TRE serie Bonelli verranno distribuite UFFICIALMENTE in fumetteria, in contemporanea con l'edicola.

Da allora, quando si iniziò con Dragonero, Orfani e Morgan Lost, qualcosa è cambiato: mano a mano la produzione seriale di Bonelli è stata "concessa" alle fumetterie, che ad oggi hanno tutto tranne Tex, Zagor e Dylan Dog. 

A fine dicembre - in un periodo un po' ostico per la distribuzione - cambierà qualcosa...



venerdì 18 ottobre 2019

Dragonero: Senzanima 4 in anteprima a Terni e con variant!

A metà novembre uscirà il quarto volume di Senzanima: come lo scorso anno per il secondo tomo, quando in negozio ospitammo addirittura i creatori della serie, Enoch e Vietti, il 16 novembre presenteremo anche Giungla, col disegnatore Manolo Morrone!

E ci sarà una variant a tiratura limitata!


giovedì 17 ottobre 2019

Paninicomics, tra ritardi e una valanga di uscite... C'è #Luccacomics

Avevamo già parlato dei ritardi clamorosi di Panini Comics che ha da oltre due mesi Panini Comics nella distribuzione dei propri albi:

Pan Distribuzione ha recentemente cambiato magazzino e logistica: questo è il motivo alla base dei disagi dei negozi che si servono da loro. Tutte cose che chi parla di fumetto, siti informativi inclusi - presi da trailer e scoop sugli ultimi cinecomics o dai nomi degli ospiti lucchesi - non vi racconteranno, ma che fanno parte del funzionamento di questo folle mondo delle nuvole parlanti tanto quanto la polemica sulle parole di Toni Servillo.
 
Quindi, tanto per far capire al lettore medio di fumetti: UN giorno di ritardo nelle uscite di un editore, cambia notevolmente il lavoro di una fumetteria, che deve riprogrammare totalmente il piano settimanale del proprio lavoro. Se si parla di una settimana e dell'editore che produce la maggioranza delle uscite settimanali del settore, la questione diventa drammatica...

Avevamo anche sottolineato come le scuse, peraltro tardive, dell'editore fossero rivolte ai fan, non ai negozianti...




Il tutto in un autunno di fuoco, annunciato tre mesi fa da Panini Comics stessa, nel presentare un calendario delle proprie uscite tardive: Omnibus, Masterworks e volumi di pregio, già in notevole ritardo, che sarebbero dovuti uscire in questo ordine...

mercoledì 16 ottobre 2019

Dragonero cambia copertinista?

Col numero 78, in vendita i primi di novembre, Dragonero affronterà una importante metamorfosi, narrativa e grafica: la serie aggiungerà al logo (rinnovato) un sottotitolo, "Il Ribelle" e... probabilmente avrà un nuovo copertinista!

Da tempo si parlava di un rilancio di quella che è uno dei maggiori successi Bonelli degli ultimi dieci anni, addirittura si vociferava di un nuovo numero uno, o di una doppia numerazione.
Invece, niente di tutto questo: semplicemente l'evoluzione della storia - non è uno spoiler se lo dico - porta il protagonista della serie e i suoi inseparabili amici, dopo lutti e torti notevoli, a ribellarsi all'impero ("Dragonero il Ribelle", appunto).

In questo ciclo, però, non saranno le splendide copertine di Giuseppe Matteoni ad accompagnarci: il creatore grafico della serie verrà sostituito da un altro disegnatore proprio dal numero 78...

In attesa che questo cambio della guardia venga ufficializzato, e Matteoni (giustamente) celebrato come merita, postiamo anche qui un piccolo omaggio al suo decennale e splendido lavoro.



martedì 15 ottobre 2019

La promozione, gli editori, e #Luccacomics

C'era una volta l'editore che provava a promuovere i propri fumetti nelle librerie specializzate.

Oddio... promuovere...
Semmai vendere, far prenotare.
Poi, una volta usciti, sbolognare in qualche modo...

Per incentivarti offrivano un extrasconto, magari l'anticipo rispetto alla normale distribuzione.
Talvolta pure il reso!

Anni fa, in occasione di qualche Lucca Comics, alcuni editori (ricordo per certo Star Comics) offrirono la possibilità di rendere tutti i titoli presentati in fiera. Un momento di follia!

Oggi, invece, è "Lucca Comics" stessa il "premio".

Come?

"Fumetterieeeee..."

venerdì 11 ottobre 2019

Otto anni dopo

Con quattro giorni di ritardo, festeggiamo gli otto anni del blog.


Quando nacque, mi ispirai a due blog ormai chiusi, quello di Max Favatano per i contenuti, e quello di Roberto Recchioni per il nome:

La "Resa" è la possibilità di restituire -riferita al nostro mercato- le copie invendute, ottenendone in cambio altro materiale o uno soldi (sotto forma di "nota credito") da parte dell'editore o del distributore: non si tratta quindi di copie non diffuse, quanto di copie distribuite ma non arrivate all'utente finale!Normale e scontata in libreria, spesso annunciata ma mai realizzata pienamente in fumetteria (che poi sempre una libreria è!).Pur non essendo -ma ne parleremo!- a mio parere l'unico problema che assilla noi negozianti e tutto il sistema distributivo, è al momento centrale nella discussione riguardante i tanti cambiamenti che andrebbero fatti per salvare l'editoria a fumetti. Per questo motivo, prendendo spunto da uno dei blog più famosi in rete, ho voluto dedicare il nome di questo spazio alla "resa". 

mercoledì 9 ottobre 2019

Sabato 12 ottobre MANUEL BRACCHI porta Star Wars da @antanicomics

Tra pochi giorni, ospiteremo Manuel Bracchi, autore di - tra le altre cose - Star Wars Adventures.

Inutile sottolineare l'attesa e l'emozione di avere in negozio un concittadino che si sta facendo largo da anni sia a livello nazionale che internazionale...

martedì 8 ottobre 2019

Romics di ottobre 2019 in 11 foto

La fine e l'inizio dell'anno "fieristico", almeno per Antani Comics, coincidono ormai da tempo con Romics.

Delle ventisei edizioni realizzate fino ad oggi, ne abbiamo saltate solo quattro.



Per il resto, ci siamo sempre stati: e la forte impressione è quella riscontrata nelle ultime Romics, ovvero - semplificando - di una fiera che cresce come numeri, forse anche come offerta (almeno ci prova) ma non come qualità di pubblico: tanto, tantissimo, mai a memoria come quest'ultimo anno. Ma che vede una percentuale bassissima di acquirenti: da una stima fatta coi colleghi, l'1-2% di chi entra compra. Il che significa che non è pubblico interessato, ma solo di passaggio, un po' come le fiere che si fanno nei centri commerciali...

martedì 1 ottobre 2019

RW Lion e gli sconti in fumetteria

Mentre Panini Comics tarda con le proprie uscite senza che si veda una luce in fondo al tunnel (qui e qui tutte le info del caso), scoppia il caso "sconti Lion".


Cosa è successo?

"Alcune" fumetterie avrebbero detto ai propri clienti che da ottobre l'editore non avrebbe più concesso di scontare i propri fumetti.

Lion, ovviamente, ha risposto a tono come potete leggere qui sotto.
A seguire il post che ha scatenato tutto.




venerdì 27 settembre 2019

Ritardi Panini Comics: lettori e fumetterie sullo stesso piano?

Come dicevamo una decina di giorni fa,

Da alcune settimane, esattamente da dopo Ferragosto, alla "ripresa" dopo la chiusura estiva, il materiale Panini Comics arriva in ritardo alle fumetterie. Non a tutte, non dappertutto allo stesso modo. (...)
Quindi, tanto per far capire al lettore medio di fumetti: UN giorno di ritardo nelle uscite di un editore, cambia notevolmente il lavoro di una fumetteria, che deve riprogrammare totalmente il piano settimanale del proprio lavoro. Se si parla di una settimana e dell'editore che produce la maggioranza delle uscite settimanali del settore, la questione diventa drammatica...

Poche ore dopo il nostro post, Panini Comics ha pubblicato "risposto" (ovviamente non a noi, ma alle tante richieste e lamentele che avrà ricevuto):




mercoledì 25 settembre 2019

2019, si finisce con le fiere: Romics!

Nonostante l'anno fieristico sia iniziato proprio con Romics, ad aprile, continuato (anche) con delusioni come Falcomics, e si concluda a giorni proprio alla Romics di ottobre, stranamente non possiamo lamentarci: tutte le manifestazioni "storiche" cui abbiamo partecipato quest'anno sono andate meglio dell'edizione 2018; alcune anche rispetto al 2017!

Quindi, da giovedì 3 a domenica 6 ottobre, dalle 10 alle 20, saremo a Romics!
Come nelle precedenti edizioni, stessa location: padiglione 7, anche detto Pala Comics, stand A9, "Antani Comics e Matteo Gli Svitati".



lunedì 23 settembre 2019

Alessandro Distribuzioni lascia tutto a Manicomix

Notizia di oggi pomeriggio...


Dopo 38 anni dalla nascita dell’Alessandro Distribuzioni ho deciso di fare proseguire questa avventura a ragazzi più giovani con nuove idee, e di prendermi un meritato riposo. 
Dal primo ottobre Manicomix mi subentrerà. Voglio ringraziati di cuore per il supporto che mi hai dato in questi anni e spero che questo passaggio sia una cosa positiva per te.
Grazie. 
Alessandro Pastore

domenica 22 settembre 2019

Torna (e cresce) il Free Comic Book Day! #FCBDitalia2019

LA GIORNATA DEL FUMETTO GRATIS E’ SEMPRE PIU’ GRANDE!
Cinque grandi case editrici uniscono le forze per la giornata italiana all’insegna dei fumetti... gratis!

BAO PUBLISHING
EDIZIONI STAR COMICS
SALDAPRESS
PANINI COMICS
SERGIO BONELLI EDITORE


Il 30 novembre saranno disponibili, in tutte le fumetterie aderenti all’iniziativa, quattordici albi speciali a distribuzione gratuita dai contenuti inediti!


Ecco le prime info sugli albi che verranno regalati durante l'evento.
I due mancanti sono manga Star Comics dei quali al momento non abbiamo dettagli...


martedì 17 settembre 2019

Che si è saputo di Pan Distribuzione?

Da alcune settimane, esattamente da dopo Ferragosto, alla "ripresa" dopo la chiusura estiva, il materiale Panini Comics arriva in ritardo alle fumetterie. Non a tutte, non dappertutto allo stesso modo.

Il nostro fornitore ci scrive continuamente cose di questo tipo:

Gentile Cliente,
ti comunichiamo che, per motivi tecnico-logistici relativi al cambio sede del magazzino dell'editore, e quindi indipendenti dalla nostra volontà, la prossima settimana le novità Panini Comics saranno distribuite a partire da Martedì 17 Settembre 2019. 
Le spedizioni previste per Lunedì 16 Settembre verranno effettuate martedì 17 Settembre. 
Le spedizioni previste per martedì 17 Settembre verranno effettuate mercoledì 18 Settembre. 
Le spedizioni previste per mercoledì 18 Settembre verranno effettuate giovedì 19 Settembre, insieme alle consuete spedizioni previste per la giornata. 
Da giovedì 19 Settembre tutte le spedizioni riprenderanno regolarmente.
In caso di esigenze particolari, ti preghiamo di comunicarcelo il prima possibile.

Pan Distribuzione ha recentemente cambiato magazzino e logistica: questo è il motivo alla base dei disagi dei negozi che si servono da loro. Tutte cose che chi parla di fumetto, siti informativi inclusi - presi da trailer e scoop sugli ultimi cinecomics o dai nomi degli ospiti lucchesi - non vi racconteranno, ma che fanno parte del funzionamento di questo folle mondo delle nuvole parlanti tanto quanto la polemica sulle parole di Toni Servillo.

Quindi, tanto per far capire al lettore medio di fumetti: UN giorno di ritardo nelle uscite di un editore, cambia notevolmente il lavoro di una fumetteria, che deve riprogrammare totalmente il piano settimanale del proprio lavoro. Se si parla di una settimana e dell'editore che produce la maggioranza delle uscite settimanali del settore, la questione diventa drammatica...





lunedì 16 settembre 2019

21 settembre: notte bianca con Manthomex, Evil Dead e... laboratori per bambini! (Intervista a Manthomex!)

Sabato 21 settembre DOPPIO EVENTO.

Il pomeriggio, dalle 16 alle 18, l'"Associazione Culturale Polvere & Ciliegia Acchiappastorie", con ANNA MARIA DE BLASIO presenterà letture animate, strani personaggi e un laboratorio collettivo esilarante! Un attacco di arte mostruosa! Età 5/10 anni, prenotazione obbligatoria (posti limitati).

La sera, dalle 21 ospiteremo MANTHOMEX, che presenterà i fumetti Weird Comics durante la Notte Bianca TERNION: "The Howling" e "Evil Dead 2" (due volumi) saranno in negozio con la variant disegnata dall'autore!






Iniziamo con una intervista a Mauro "Manthomex" Antonini.

giovedì 12 settembre 2019

IT 2: i Perdenti tornano a Derry

Quasi due anni fa, recensii la prima parte di IT.
Oggi tocca al sequel, con la solita premessa che, non essendo un critico cinematografico, non farò discorsi tecnici, ma mi limiterò a dire la mia, da fan...

SPOILER INSIDE!