martedì 22 agosto 2017

Dal 25 al 27 agosto a FALCOMICS (Falconara Marittima)

Da sabato 25 a domenica 27 agosto 2017, dalle 16 alle 24, saremo a Falconara per FALCOMICS trentacinquesima edizione, manifestazione cui avevamo già partecipato nel 2014.
Oltre al solito assortimento di fumetti nuovi, albi da collezionismo, gadget interessanti e tante tante offerte, presso il nostro stand avremo una bella selezione di albi TUNUE, e ben tre autori ospiti:

-Nicola Gobbi, disegnatore de Il Buco nella Rete
-Gaia Cardinali, autrice di Viktoria
-Tauro, scrittore di Claire & Malù

Come sempre, sono graditi ordini da www.antaninet.it con consegna gratuita in fiera.
Deadline (per acquisti online) giovedì 24 alle 18.

Qui l'evento Facebook.




giovedì 17 agosto 2017

#MomentiDiGloria 68

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri adorati clienti, che a loro volta ci amano, non ci fanno mancare momenti di (generalmente) involontario umorismo, quando non di minchionaggine assoluta. Momenti irripetibili che noi, con la massima cura e tutto l'amore per la precisione, siamo obbligati ad annotare per i posteri in questa rubrica.
Momenti, appunto... di GLORIA!

Il tutto senza rancore... "E il gusto difficile di non prendersi mai sul serio", ricordate?



lunedì 14 agosto 2017

Bao e lo sconto di Ferragosto: no grazie

Da qualche anno, tra agosto e settembre, Bao Publishing fa una promozione, con sconto del 25% al cliente finale.
Come previsto dalla legge che regola il prezzo dei libri (legge Levi) e, lasciatemelo dire, da quella non scritta del commercio, tale iniziativa viene allargata alle librerie, che possono così consentire ai propri clienti di acquistare a prezzo scontato senza rivolgersi all'editore, evitandosi ulteriori costi di spedizione. La fumetteria offre il fondamentale servizio di informare questi ultimi, dando loro la possibilità di un notevole risparmio, oltre a quella di prenotare e poter avere - sempre in promozione - il materiale momentaneamente non disponibile.

Oltre a questa iniziativa, un paio di volte l'anno, l'editore fa una giornata in cui sconta il suo catalogo del 25%: tale promo, a mio parere, viola per diversi motivi la legge summenzionata: visto che considero Bao uno degli editori più professionali, intelligenti e in grado di sfornare prodotti interessanti e vendibili, glielo faccio notare.

Art 2, comma 3, legge 128 del 2011 
Ad esclusione del mese di dicembre, agli editori e' consentita la possibilita' di realizzare campagne promozionali distinte tra loro, non reiterabili nel corso dell'anno solare e di durata non superiore a un mese, con sconti sul prezzo fissato ai sensi del comma 1 che eccedano il limite indicato al comma 2 purche' non superiori a un quarto del prezzo fissato ai sensi del predetto comma 1. E' comunque fatta salva la facolta' dei venditori al dettaglio, che devono in ogni caso essere informati e messi in grado di partecipare alle medesime condizioni, di non aderire a tali campagne promozionali.

Da quest'anno l'editore cambia le carte in tavola, avvisando i negozianti il primo agosto:
Come da nostra tradizione, il 15 agosto faremo una promozione diretta verso il pubblico sul nostro shop on-line (...) scontando tutto il nostro catalogo per 24 ore del 24%. 
In ottemperanza alle normative vigenti, vi diamo comunicazione di questa iniziativa con congruo preavviso, di modo da permettervi, se lo desiderate, di applicare le stesse condizioni di scontistica ai vostri clienti nello stesso periodo, che va dalla mezzanotte del 15 agosto alle 23:59 del giorno stesso.



venerdì 11 agosto 2017

Dampyr vs. Dylan Dog: Tu vuò fa l'americano...

Sul Previews, catalogo ufficiale di Bao e Bonelli, dello scorso giugno, arrivava l'ufficialità "distributiva" di una notizia che già si sapeva:

Ci avete mai pensato, che un crossover a fumetti è in fin dei conti la collisione tra due mondi che abitualmente non si incontrano? L'effetto di una collisione simile è straniante, disorientante e di solito molto divertente per il lettore. Non ci credete? Beh, allora dovreste davvero leggere DYLAN DOG 371 e DAMPYR 209, l'avventura condivisa dall'Indagatore dell'Incubo e da Harlan Draka, due albi che per l'occasione usciranno con due copertine diverse ciascuno, per comporre due maxi-immagini davvero spettacolari.

In dettaglio...




mercoledì 9 agosto 2017

Da Scalped a Starman, dateci la certezza di poterli leggere! #EditoriCreativi 59

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: spiegazioni, anche se richieste, zero. Se va bene: altrimenti, solo notevoli arrampicate sullo specchio, o discorsi campati in aria.
Cosa fanno i nostri eroici (??) editori allo sbaraglio, quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?

Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma quasi quotidiana da quando Lion, o degni compari come 001 Edizioni, ci mettono lo zampino...

Starman... potremo mail leggerla completa?

Quando a fine 2011, Planeta/De Agostini bloccò la distribuzione il proprio catalogo, ricordo che la serie di Starman, gioiello del catalogo DC Comics già pubblicato parzialmente in Italia un decennio prima da Play Press, fu fatta uscire settimanalmente, per renderla disponibile prima della scadenza dei diritti.

I sei volumi della collana Starman Omnibus, raccolgono questo ciclo imperdibile del personaggio, scritto da James Robinson e disegnato da Tony Harris, ben 80 numeri in originale, più vari speciali, in cartonati da 38 euro cadauno.


lunedì 7 agosto 2017

Bonelli sostituisce Nathan Never

Capita, talvolta, che le ciambelle non riescano col buco.
In termini editoriali: che un fumetto sia distribuito con un errore. Più o meno grave che sia, se questo ne inficia la fruizione, il fumetto è fallato, e andrebbe sostituito. O, comunque, il cliente avrebbe il diritto di vederselo rimborsato.

Il perché è chiaro: io compro una ciambella perché voglio il buco al centro, sennò avrei preso un bombolone, o un cornetto. Errare è umano: riparare è però d'obbligo.


Molte volte ci siamo lamentati, in passato, di come gli editori scaricassero sulle fumetterie gli oneri di tali sostituzioni, spesso senza neanche avvertirli: la prassi è il cliente che passa in negozio e ci informa che sulla pagina social del Vattelappesca Edizioni è stato comunicato che il TalAlbo era fallato, e che le librerie specializzate avrebbero raccolto i resi entro una certa data, garantendo la sostituzione. Più o meno tutti gli editori hanno spesso indugiato in tale metodo, tranne quelli che non sanno se sostituire o meno, come Lion o Hikari/001...

Bonelli, in questo senso, ha dato ancora una lezione

Nathan Never Rinascita 3 - versione corretta