giovedì 31 ottobre 2019

Panini/DC, Batman vs Universo Bonelli e RW Lion: tante novità da #LuccaComics!

Iniziamo col botto, subito la notiziona dell'anno: nell'aria da giorni, finalmente è ufficiale (conferenza oggi pomeriggio alle 17,30):


PANINI PRENDE I DIRITTI DC!



Dal 1° aprile, con lancio a Romics e Lucca di marzo, Lion cesserà di essere licenziatario per DC per l'Italia: pare lo rimarrà per Norvegia, Danimarca, Liechtenstein e San Marino. In realtà i diritti scadrebbero il 31 dicembre 2019, ma un accordo tra Panini e Lion permetterà a quest'ultimo editore di rimanere in sella almeno per la prima parte del crossover DC/Bonelli...

Cinque i numeri zero del primo lancio (48 pagine, 3 euro in edizione regular, 5 in edizione Gold): Flash & Lanterna Verde, Superman, Batman, Justice League e DC Miniserie.
Molte serie continueranno le vecchie numerazioni Lion (e Planeta!).
Poster, adesivi e tatuaggi sui primi numeri.

Da tempo circolava la voce, l'entusiasmo dei fan è alle stelle: la struttura che già in molti chiamano "DC Italia" sarà diretta da Alessandro Bottero, ex Play Press.


BONELLI LANCIA... UNIVERSO BONELLI
e LA SERIE DI GROUCHO!

Era nell'aria "americana" che si respira da qualche anno in Bonelli. Figurine, poster, variant, cover "truccate", "team-up", "crossover" (scusate per l'abbondanza di virgolette ma... siamo in Bonelli-style!): da ora, ma vale a dire "da sempre", tutte le storie dei personaggi dell'editore Milanese saranno in stretta "continuity" tra di loro. Tutto parte da Martin Mystère Le Nuove Avventure a Colori: il giovane Martin (a colori) ritrova in un antico pueblo in New Mexico un'antica stella di Ranger... con sopra un nome: TEX WILLER!

Nello stesso momento, nel 1969, Jerry Drake inciampa su un vetusto Tomahawk: a pochi metri, bloccata nel ghiaccio, si intravede l'ombra di una figura...


Il tutto porterà al primo "crossover" corale di tutti i personaggi Bonelli, previsto per fine 2020, diciamo tra ottobre e novembre.

Nel frattempo, le cose proseguono allegramente in casa di Dylan Dog: tra una fine del mondo (sventata?) e un matrimonio (come ormai tutti sapranno) per gennaio 2020 è prevista la serie regolare di Groucho, nel formato "Audace"... GROUCHO DOG si intitolerà, e avrà contenuti per adulti.

Il rilancio dal numero 1 della serie di Dragonero, come avevamo anticipato quando parlammo del cambio di copertinista, porterà altre serie verso questa direzione, fate molta attenzione!


RW LION: E ORA?

La perdita dei diritti DC mette all'angolo l'editore più amato della penisola. O no?
Coi pochi manga rimasti, e le licenze restanti di Lineachiara ferme da anni, come saprà reinventarsi l'ex Pegasus DistribuzionI, quasi Windstar, poi Alastor, e infine Pegasus DistribuzionE?

Qualcuno parla di un ruolo come service per Panini Comics o Bonelli, altri dell'interessamento per mettere in piedi un nuovo polo distributivo... Chi vivrà, come sempre, vedrà!

A presto per maggiori news!

22 commenti:

  1. Scusa ma perché scrivete cazzate sono stato a Lucca e non c'è stato nessun annuncio e nemmeno in rete

    RispondiElimina
  2. Quante stronzate in un solo post :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così si capisce meglio - chi sa leggere - il senso del post.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Francesco, se ci garantisci che queste cose che hai scritto sono vere e non cazzate, le pubblicheremo sul nostro sito. Cosa ne dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensavo il contrario! verissime, soprattutto GROUCHO DOG!! sapessi quanto ho faticato per avere questa info...

      Elimina
    2. Grazie della risposta. Non avevamo dubbi che fossero cazzate. Comunque, hai colto perfettamente lo spirito di Lucca Comics. Una manifestazione con regia di sinistra, per propagandare messaggi mondialisti da parte di persone poste su un piedistallo nel deserto.

      Elimina
    3. Una cosa è sicura, quante cazzate hanno detto in questa Lucca Comics. Tipo il reboot di Dragonero per nascondere il flop, la recchionata del matrimonio di Dylan per far parlare di una testata che non si caga più nessuno e in crisi nera come vendite e tante altre cose. Le uniche novità di rilievo sono il texone di Villa e i soliti manga, che per fortuna tengono su il mercato del fumetto in Italia.

      Elimina
    4. si, zitto va! pieno di comunisti qui!

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    6. Mi spiace, ma come ti ho già detto più volte, non consento ad altri di pubblicizzarsi qui.

      Elimina
    7. Il link era per te, ma lo sappiamo che ci leggi spesso!

      Elimina
  5. un applauso che quest'anno ti è uscita eramente bene :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e mi sa che su qualche notizia di queste torneremo...

      Elimina
  6. Il passaggio dei diritti DC a Panini, seppur non confermato ufficialmente (ad oggi..) è comunque una voce di corridoio che nell'ambiente gira da almeno un paio di mesi buoni. Aggiungo che sebbene la stampa di settore ne sia al corrente, non pubblica nulla perchè..boh ognuno si faccia l'idea che vuole ;-) Resta il fatto che al momento ne ho letto solo qui, oltre che sul mio blog, che non cito per non far pubblicità, dove l'ho anticipato il 29 Ottobre e la cui fonte,posso assicurarlo, è molto, molto attendibile. Anche se a onor del vero le info che ho letto qui sono molto più particolareggiate.
    Ad ogni modo, è solo questione di tempo. Archiviata Lucca, sganceranno la bomba...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se credi alle voci di corridoio, Lion è 5 anni che deve passare i diritti. Diciamo che più che altro, nelle ultime settimane si è intensificata una voce su Panini che tutti danno per certo. La stampa di settore è sempre attenta a non scontentare nessuno...

      linka pure il tuo blog, è gradito!

      nb. ho più fonti ATTENDIBILISSIME che confermano o smentiscono, per dire. Quindi le fonti valgono fino a un certo punto...

      Elimina
  7. Per voce di corridoio intendo notizia non confermata da fonti ufficiali, il che non significa ovviamente che sia vera, ma questa volta sono sicuro che è cosa fatta...la mia "gola profonda" è abbastanzamente attendibile, come direbbe Cetto Laqualunque :-)
    Poi, si sa, di certo c'è solo l'amata da Thanos, quindi...chi vivrà vedrà!
    Grazie, linko direttamente la notizia che ho dato sul mio Blog Fumettifantastici

    RispondiElimina
  8. Grazie! Dopo i fumetti, è un passatempo divertente che tra l'altro mi aiuta a ricordare e riscoprire vecchie storie (le mie peferite, da lettore attempato quale sono :)

    RispondiElimina
  9. Eh, alla fine pare che avessi ragione sul passaggio dei diritti DC alla Panini: http://comixarchive.blogspot.com/2019/11/i-diritti-dc-comics-alla-panini-da.html

    RispondiElimina