mercoledì 26 febbraio 2020

PANINI DC - Il lancio di Antani Comics!

Con due giorni di ritardo rispetto a quanto promesso, ma in un periodo estremamente complesso da un punto di vista editoriale e del fumetto - basti pensare al tira e molla della Lion sulle uscite -  ecco il rilancio della DC in Italia visto da Antani Comics!

Le cover annunciate per i numeri 1 che... non vedremo mai!
Altre saranno le immagini utilizzate...

domenica 23 febbraio 2020

Panini Comics fa ripartire la DC da 1: prologo.

Come nel 1994, col lancio di Marvel Italia, i famosi cinque numeri zero; come nel 2012, quando DC ripartì con Lion a gennaio, e col reboot New 52 a maggio (sette serie, una settantina di albi tra regular e variant in pochi mesi), tra poco più di un mese sarà un momento epocale per l'editoria italiana.
In un momento particolarmente difficile per il fumetto supereroistico, con il recente aumento dei prezzi degli spillati da parte di Panini Comics, questa nuova avventura, oltre a sorprese e nuove idee, porterà con sé anche delle incognite.

Ma l'editore ha ideato un lancio ben articolato nella quantità e varietà dei titoli, quanto moderato nella proposta di variant ed edizioni alternative. L'abbiamo accennato qui.
Rispetto al passato, Panini Comics ha ridotto notevolmente la produzione di queste edizioni limitate: pensate che Lion, nel 2012, aveva realizzato dalle tre alle cinque edizioni dei numeri uno, e due variant anche per i numeri 2 e 3, oltre a cofanetti e ristampe di vario genere, capirete che avere SOLO regular e variant dell'1, una unica edizione dei numeri successivi, seppure coi prezzi più alti, è una piccola rivoluzione...

Con l'incognita dell'ultimo mese targato Lion che, senza comunicazioni ufficiali in merito, pare aver chiuso i battenti (ma non mi stupirebbero eventuali colpi di coda) Panini ha lanciato il "suo" universo DC.

Lunedì, proprio qui su questa pagina, vi presenteremo la promo che Antani Comics farà per lanciare i numeri uno del nuovo corso.

Intanto, ripercorriamo brevemente la storia della DC in Italia.

Un (recente) momento epocale della storia DC

venerdì 21 febbraio 2020

Lion: cosa uscirà e cosa no?

Ieri sera girava sui social questo "comunicato" (grazie all'ottimo divulgatore "Mad Mitch", come sempre!):

L'ex fornitore Lion annuncia la cancellazione delle seguenti prenotazioni:
Watchmen Saga #01
Sandman Universe #08 a 12
(Batman #600) (Jumbo)
Batman: Knightfall - Preludio (Dc Essential)
Batman - L'Ultimo Cavaliere Sulla Terra #03
Authority #06 (Dc Deluxe)
Superman #188/89 - Superman #74/75
Watchmen (Nuova Edizione Assoluta)
Superman - Anno Uno #02
Suicide Squad / Harley Quinn #82/83 - Suicide Squad / Harley Quinn #60/61
Justice League #125 a 128- Justice League #67 a 70
Doomsday Clock #09
Batman - Il Lungo Halloween
Batman: L'Oscuro Principe Azzurro #01
Flash #127 a 129 - Flash #71 a 73
Batman #185 a 187 - Batman #73 a 76
Batman #183 - Batman #70 (Jumbo + Cofanetto)
H For Hero #01
Superman #181 - Superman #66 Jumbo
Lucifer - Pack 02 #07-11
Joker, L'uomo Che Ride
Batman - Dannato #01 a 3
Eroi In Crisi #01

Francamente sembrava la solita cosa de "l'ha detto l'amico di un amico", "mio cuggino lavora in una copisteria". Devo dirlo: non ci ho creduto. Anche perché alcune cose sono indicate male, altre si sapeva non sarebbero uscite (Watchmen Saga), altre lo sono da tempo (Batman Dannato).

La realtà è ancora peggiore.


giovedì 20 febbraio 2020

Momenti di Gloria #83

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri adorati clienti, che a loro volta ci amano, non ci fanno mancare momenti di (generalmente) involontario umorismo, quando non di minchionaggine assoluta. Momenti irripetibili che noi, con la massima cura e tutto l'amore per la precisione, siamo obbligati ad annotare per i posteri in questa rubrica.
Momenti, appunto... di GLORIA!

Il tutto senza rancore... "E il gusto difficile di non prendersi mai sul serio", ricordate?



lunedì 17 febbraio 2020

PANINI/DC: le uscite di aprile! Lion ha già mollato?

E' uscito Anteprima 342, con tutte le anticipazioni di aprile.
Sul sito Panini Comics trovate i pdf con le uscite dell'editore, su www.antanicomics.it sono scaricabili in unica soluzione gli stessi file.


giovedì 13 febbraio 2020

Casagrande + Ponticelli + Timpano = Batman a Terni #antani20

Tre grandi ritorni per (continuare a) festeggiare i 20 anni VENTI di Antani Comics!

Sabato 22 febbraio festeggeremo il 600 albo italiano di Batman, probabilmente senza avere l'albo (grazie LION!), ma con TRE autori di caratura internazionale: Elena Casagrande, Alberto Ponticelli e Giovanni Timpano!


martedì 11 febbraio 2020

PANINI COMICS/DC: le serie regolari

Dopo le voci, dopo l'annuncio ufficiale, dopo l'intervista esclusiva con i primi dettagli che abbiamo pubblicato proprio su questo blog, è il momento dei piani editoriali.

Instagram è stata la "sede" ideale per gli annunci dei "capoccioni" di Panini Comics...

La redazione Panini Comics presenta il rilancio DC di aprile

sabato 8 febbraio 2020

La nuova legge sulla lettura. Prologo.

Ne parlammo qui e qui: a breve sarà in vigore la nuova legge contenente "Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura", approvata il 5 febbraio scorso.
Fatevi un favore: si parla di lettura, leggetela.

E, siccome quasi tutti stanno commentando solo la parte che riguarda sconti e prezzi, prima di dire una qualunque sciocchezza o diffondere bugie o informazioni superficiali come stanno facendo molti, leggetela bene.


giovedì 6 febbraio 2020

Tra fiere, librerie e online: dove vanno i lettori?

Detto e ridetto, non è un mistero.
I lettori calano, si legge sempre meno, e si pubblica sempre di più.
Per vari motivi, con varie modalità, per un editore è necessario produrre libri, fatturare, per tenere in piedi una attività, finanziandola con nuove entrate.

Da una ricerca Istat, appare chiaro come negli ultimi dodici anni il commercio online sia passato dal 3,5% al 24%, mentre sia le librerie che la grande distribuzione hanno perso il 10%.

Negli ultimi cinque anni sono morte oltre duemila tra cartolerie cartolibrerie.



Si legge in meno, e paradossalmente le attività che sopravvivono lo fanno perché si è anche in meno a vendere! Ma poche librerie fanno diminuire ancor di più il numero di lettori, in una spirale viziosa che non porterà a nulla di buono.

mercoledì 5 febbraio 2020

Quando gli indipendenti vendevano 10mila copie... Ciao, Ade...

Benvenuti a quota diecimila... è questo, infatti, il numero di copie già vendute dall'Atto Primo di Erinni. Una cifra davvero notevole, se considerate che l'albo è stato diffuso solo nelle librerie specializzate, e nemmeno in tutte, visto che qualche distributore ha snobbato la mia iniziativa editoriale. 
Sapete com'è: certi distributori, abituati a fare il bello e il cattivo tempo sul mercato, pretendono che il produttore, se è un piccolo editore come il sottoscritto, gli si inginocchi davanti e li supplichi di diffondere il suo albo, concedendogli gli sconti che vogliono loro. 
Bé, la Liberty ricatti non ne accetta. Se non ne trovate gli albi in una fumetteria, cambiate negozio, o richiedeteli per corrispondenza. Nuove librerie specializzate stanno nascendo un po' ovunque, e le mostre/mercato si moltiplicano: per la gente arrogante ci sarà sempre meno spazio. E' un discorso generale, che vale non solo per certi distributori ma anche per certi editori (purtroppo, nel mondo del fumetto, di galantuomini come Sergio Bonelli ce ne sono davvero pochi, e non lo dico per piaggeria verso Sergio). La Liberty non avrà nessuna paura di denunciare certe storture: indipendenza e (appunto) libertà significano anche questo. 
Insomma, amici autori (redattori, letteristi, ecc.) e amici lettori, finalmente avete (abbiamo) uno spazio dove raccontare a tutta Italia ciò che a volte vi (ci) tocca sopportare. E voglio iniziare subito con tre esempi significativi: 
-Dopo cinque anni, alla "gang bresciana" (Olivares, Vietti & C.) non sono ancora state restituite le tavole originali di "Full Moon Project". L'editore, di "Full Moon Project", inoltre, ha ripubblicato la miniserie senza pagare ai bresciani i sacrosanti diritti. L'individuo in questione si chiama Gianni Eusebio. 
-La gloriosa Casa Editrice Universo non ha ancora restituito centinaia di tavole originali (frutto di decenni di lavoro) a Loredano Ugolini, nome storico del fumetto italiano. Le tavole, per legge, sono di Ugolini. Nessun altro ha il diritto di possederle se non lui. 
-La Marvel Italia ha commissionato a Giulio De Vita una campagna pubblicitaria per la Philips nella quale comparivano alcuni supereroi Marvel. Giulio è stato pagato per la pubblicazione dei disegni, ma con gli stessi disegni sono stati prodotti poster, diffusi in tutta Italia, per i quali non è stato versato al disegnatore nessun compenso aggiuntivo, in contrasto con la vigente Legge d'Autore. Giulio ha reclamato ciò che gli spetta, ma senza alcun risultato.
A voi il giudizio su tutto ciò. Buona lettura, e a risentirci nella pagina della posta.



8 maggio 2004: secondo evento nella neonata fumetteria
Antani Comics: la Lazarus Ledd Fest!
A destra, Ade Capone, al centro il sottoscritto,
a sinistra il disegnatore Arturo Lozzi.

Cinque anni fa, moriva Ade Capone. Autore, editore, libraio.
Ho voluto ricordarlo ripubblicando l'editoriale di Erinni numero 3, del maggio 1995.