giovedì 31 dicembre 2015

Io non faccio poesia... ovvero il 2015 di Antani Comics

Come diceva il professor Franco Scoglio, scomparso proprio dieci anni fa, "io non faccio poesia, io verticalizzo".
Perché nello sport, come anche nel commercio, è necessario essere concreti.
Vendere, vendere, vendere.

E, capitemi: quando critico la distribuzione ed il modo di fare commercio nel fumetto, non è per gusto estetico. E' perché si può lavorare meglio. E vendere di più.
Si può guadagnare di più, dal fumetto. Cambiare le regole, la distribuzione, il modo di fare molte delle cose che non vanno.

Ma per farlo, serve voglia. Servono competenze e lavoro.

In sintesi, ecco quello che salvo di questo 2015 di Antani Comics...

La carica dei "trecento di Sio" non può non essere la copertina del 2015


lunedì 28 dicembre 2015

Un pezzo di Antani che se ne va...

Quando aprii, il 6 dicembre 2003, fu un giorno invernale ma caldo, colmo di speranze, di amici che venivano anche da lontano, e l'apice di tante aspettative.

Ma non sapevo quanto rigido sarebbe stato l'inverno incombente.

Furono mesi molto, molto difficili.

Il negozio era vuoto, i clienti occasionali e poco produttivi.
I conti da pagare cominciavano ad essere insostenibili.

Ma, dopo i primi giorni, ad attenuare almeno un po' l'emergenza, giunsero i primi abbonati.
Per chi non fosse avvezzo al funzionamento di una fumetteria, una piccola digressione.

Le "librerie del fumetto", non avendo diritto di reso, ed essendo vincolate agli ordini fatti coi cataloghi, almeno due o tre mesi prima dell'uscita del prodotto, si affidano - almeno in parte - alle prenotazioni dei clienti. E così nasce il "servizio casella": tu cliente ti "abboni" sia a serie regolari, o comunque prenoti, da ogni catalogo mensile, quello che ti interessa, ed io negoziante ti garantisco un servizio, tenendoti da parte quanto tu mi chiedi, per un tempo massimo che varia da negozio a negozio. Spesso, oltre al servizio, al cliente si concede uno sconto e/o una tessera a punti.

Insomma: qualche giorno dopo l'apertura, iniziai ad aprire le prime "caselle".
Il primo abbonato, fu Matteo, detto Frisio.

Negli anni, cliente fedelissimo, collaboratore occasionale e fidato, capro espiatorio preferito per gli errori degli altri scagnozzi. Ed anche colonna delle scomparse - ma sempre nei nostri cuori - Fumetterni e Narnia Fumetto.

Oggi, dodici anni e qualche settimana dopo, Frisio se ne è andato.
E' entrato in negozio, ha lanciato il classico grido di battaglia - da quando un cliente lo disse nel 2004, giuro! - "Svuoto la casella! Morirete tutti!", ha svuotato l'armadietto, chiuso gli abbonamenti, e ci ha detto addio.

Va a dar ragione a quelli che dicono che non sono solo i cervelli a fuggire all'estero, tentando la fortuna a Londra.

La casella 002, ritirata, autografata ed appesa in negozio.
Da oggi, non sarà più di nessuno.

domenica 27 dicembre 2015

Fumettomania Factory: una mediateca del fumetto (intervista)

Ci è giunta una richiesta di collaborazione e diffusione di informazioni su una interessante iniziativa: Fumettomania Factory sta creando una mediateca del fumetto.

Abbiamo intervistato Mario Benenati, che ne è il principale fautore.

Leggete e, se vi va, aiutateci a spargere la voce...



Cos'è Fumettomania Factory?

E' un'associazione culturale fondata nel 1991, a supporto della fanzine omonima, con sede in Sicilia, esattamente a Barcellona Pozzo di Gotto una città in provincia di Messina. Era l'epoca delle riviste a fumetti, dei primi manga pubblicati in Italia e della fanzine. C'erano decine e decine di fanzine, molte erano dedicate ai fumetti di supereroi, ai fumetti Bonelli, alcune erano contenitori di storie a fumetti di esordienti ed il Salone del Fumetto di Lucca che si svolgeva al Palazzetto dello Sport e per tutti i fanzinari era il massimo della visibilità.

giovedì 24 dicembre 2015

Lavoro e dignità: il mio post di Natale

Qualche settimana fa, passando con l'auto in un incrocio dei più trafficati della mia città, mentre ero fermo al semaforo - uno dei pochi, visto che Terni è la città delle rotonde - mi sono accorto che, fuori dall'auto, sul marciapiede, c'era una persona che camminava con un cartello in mano.

Ero abbastanza di fretta: come al solito con mille cose da fare, e i pensieri tutti rivolti al lavoro.

Ma notai che, questa persona, sul cartello, aveva scritto "CERCO LAVORO".

Era ben vestito, scuro in volto.



Il mio primo pensiero, è stato quello di dargli dei soldi.
Poi, mi sono accorto che, a differenza di tutti quelli che avevo visto - spesso - presso quell'incrocio, con quel cartello, non passava per chiedere soldi in mezzo alle auto.

Aveva in mano dei bigliettini.
Lui cercava veramente lavoro. Non voleva la mia elemosina.

Mi sono vergognato un po' per il mio precedente pensiero, ed ho avuto voglia - non solo per un attimo - di averlo davvero quel lavoro da dargli.

mercoledì 23 dicembre 2015

Secret Wars: il cofanetto rinviato.

Ben SEI mesi fa, Panini Comics annunciava il cofanetto di Secret Wars, la saga classica che, di fatto, diede il via alla storia dei crossover in casa Marvel, trenta anni fa, e che ha ispirato quella che ha appena rivoluzionato (?) l'universo narrativo della Casa delle Idee.

Ne parlammo qui.


martedì 22 dicembre 2015

Torna la Valiant! Il calendario delle uscite.

Star Comics torna sul "luogo del delitto", e ricomincia a pubblicare fumetti americani.
Da qualche tempo, l'editore perugino sta provando a diversificare la propria produzione: dopo una - secondo me non felice - parentesi italiana, si è ora lanciato su fumetto francobelga e USA.

Tra un paio di mesi, rilancerà la Valiant in Italia dopo che Panini Comics ne aveva sospeso le pubblicazioni in primavera: ormai non è più una notizia.
Anzi: se volete saperne di più, vi consiglio questo ottimo pezzo sull'interessantissimo blog dell'amico Stefano di Comix Factory.


Proprio oggi ci è arrivato il calendario delle uscite. Eccolo qui sotto.

lunedì 21 dicembre 2015

Italy Comics: intervista a Paolo Accolti Gil (che compie 50 anni!)

Su Mega 222, pag 150 (in fumetteria da pochi giorni, come di consueto a ridosso della scadenza degli ordini) abbiamo letto questo:
ITALYCOMICS NEWS
Doveva succedere prima o poi, dopo anni di una Lucca Comics più proficua della precedente doveva arrivare il momento della curva di- scendente, certo non ci aspettavamo un 30% in meno ma se viene meno gente (anche se parliamo sempre di numeri che qualsiasi altra manifestazione si sogna) e quella che viene ha talmente tanti padiglioni da visitare che difficilmente un solo giorno può bastare, il calo di vendite è una conseguenza inevitabile. Resta comunque la soddisfazione che Annihilator si è dimostrato un successo e anche lo slipcase è stato apprezzato come la giusta ciliegina sulla torta confezionata da Grant Morrison. Per quanto ci riguarda, terminati A Game of Thrones e Annihilator, questo è il momento di fermarci per un po’ e dedicarci alla diffusione di quanto fatto finora che ancora raggiunge solo una
piccola parte delle fumetterie italiane. Certo, c’è ancora da completare Irredimibile ma la domanda è: per chi? Dei lettori iniziali che si dividevano tra spillati, volumi e Boom! Magazine, stando alle richieste che ci sono arrivate per l’ultimo blocco di uscite, ne resterebbero meno del 10%. Tradotto vuol dire che se prima erano 1400 oggi sono meno di 140...e lo so che è impossibile e il dato cozza con l’interesse dei nuovi lettori che ci rosicchiamo a Lucca (e solo lì) ogni anno però il dato al momento in cui scrivo è questo e se non cambia dovrò agire di conseguenza. Chiudere a sei numeri dalla fine? No, ma tiratura veramente amatoriale per gli ultimi numeri e prezzi conseguenti per almeno pareggiare i costi che aumenterebbero esponenzialmente. Come evitare tutto questo? Be’, se segui Irredimibile e sei su facebook o altrove a parlare di fumetti parla di questa serie; se avevi smesso di seguirlo perché pensavi che non l’avremmo completata, be’, ti abbiamo rassicurato più e più volte e ormai manca pochissimo, che ne dici di riprendere dove avevi lasciato? Questo mese vi riproponiamo quindi tutti i volumi della serie, per gli albi anch’essi sono sempre disponibili dal 4 in poi (e già, all’inizio andava esaurito) e la vostra fumetteria potrà ordinarli facilmente. Finito il piagnisteo è l’ora degli auguri e forse dei commiati, Buon Natale a chi ci legge e speriamo in un 2016 ricco di avventure. Per quanto ri- guarda i commiati mi riferisco a questi editoriali, dato che non è detto che nei mesi a venire continueremo a restare in questa sezione più spaziosa del Mega. Vada come vada buone letture natalizie a tutti e regalate tanti cofanetti completi di Annhilator che ve ne saranno grati!
Paolo Accolti Gil 



Paolo Accolti Gil, che ha appena compiuto cinquant'anni, è nel mondo del fumetto da decenni. Prima comproprietario della fumetteria All American Comics, redattore per Comic Art e Star Comics, attualmente si occupa ancora di fumetti, vendendoli e producendoli come libraio ed editore, sotto il marchio Italy Comics.

Leggendo la dichiarazione di cui sopra, lo abbiamo contattato per chiedergli maggiori dettagli.
Ecco cosa ne è venuto fuori...


domenica 20 dicembre 2015

Come cambia la distribuzione: una mappa

Tanti, tantissimi cambi nella distribuzione italiana, negli 2015.

Tutto ha iniziato a muoversi da qualche mese, ma ha iniziato a palesarsi ad ottobre, quando è uscito l'ultimo volume di Zerocalcare.

Un paio di giorni prima, ci è arrivata questa mail da Alastor:

Gentile Cliente,
purtroppo a causa di eventi non dipendenti dalla nostra volontà, il titolo della BAO “Elenco telefonico degli Accolli” non ci è stato ancora consegnato dall’editore, partirà quindi, con la prima spedizione utile della prossima settimana.
Buona serata

L'albo più importante dell'autunno, sicuramente uno dei più venduti dell'anno, tarderà di alcuni giorni. Da come la mette il distributore, la colpa sarebbe dell'editore: ma non ci importa scoprirlo.

Ci importa ragionare sul danno che ne riceveranno i negozi, che sarà mitigato dal fatto che... molti, questo libro, già lo hanno, visto che... non è stato distribuito solo da Alastor!
Evidentemente, Bao si era già mossa, e lo abbiamo visto alla scorsa Lucca Comics, quando è stato annunciato il suo passaggio a Messaggerie, insieme a Bonelli.
Ormai lo sanno anche i sassi.

Ma facciamo un passo indietro.

Come funziona la distribuzione in Italia?
Ne parlavamo qui, per chi volesse approfondire.

Per gli altri, riassumo.

Una mappa dell'Italia, come era quando furono scritte
le attuali regole della distribuzione a fumetti...

venerdì 18 dicembre 2015

Quelli che non capiscono (ancora!)



Ne abbiamo già parlato e riparlato: c'è una legge che disciplina il prezzo di vendita dei libri, e quindi anche dei fumetti. E' la legge 27 luglio 2011 numero 128; per gli amici "legge Levi".

Dura lex, sed lex, dicevano gli inventori del diritto: può piacere o non piacere, essere bella o brutta, ma esiste. Ed è legge.

Un paio di anni fa, abbiamo parlato in modo esaustivo del significato e della funzione di queste prescrizioni: datevi una letta qui, il pezzo è sempre attuale. Purtroppo.

Gli editori nostrani continuano a fregarsene: spesso e volentieri - magari per ignoranza, ma scommetto più per paraculaggine - lanciano offerte illegali. Sicuri dell'impunità.
Non hanno siti all'altezza, non riescono ad informare il cliente finale, né le librerie, dando notizie certe su quanto presentano o semplicemente non postano i calendari delle uscite; non usano bene i social (quelli capaci di farlo li conto sulle dita di una mano); non danno risposte ai fan.

Ma quando si tratta di fregare i librai, loro stessi clienti, in nome di un piccolo guadagno, non si tirano mai indietro.


E voi, editori? Cosa avete fatto di bello con il "computere" oggi?

mercoledì 16 dicembre 2015

7 Domande delle Tante che Tutti Vorrebbero Sottoporre a Lion, RW e Goen, ma... non c'è Modo di Sapere Come Fare per Avere una Risposta!

Dopo gli ultimi "incidenti", chiamiamoli così, in casa RW-Lion-Goen, ovvero sempre Alastor/Pegasus Distibuzione/I, visto che non otteniamo risposte via mail, social e segnali di fumo, abbiamo deciso di buttare giù una lista di domande cui ci piacerebbe che qualcuno desse una occhiata...
E, magari, una risposta!

Se avete le vostre domande, accodatevi e postatele: siamo tutti qui in attesa di un miracolo comunicativo...




lunedì 14 dicembre 2015

#MomentiDiGloria 47

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri clienti (che ci amano), sanno regalarci dei grandi momenti. Momenti... di GLORIA!

Qui gli "arretrati"...





domenica 13 dicembre 2015

Il Letargo della Distribuzione a Fumetti

Avevo parlato già lo scorso anno (per tacere dei precedenti) del problema delle lunghe ferie che i distributori si prendono sotto Natale, quando tutto il mondo del commercio lavora al meglio.

"Rifornire le fumetterie, ai tempi del Natale", si intitola: vi invito a leggerlo.




Pubblico solo le comunicazioni dei due distributori (su tre) dei quali ricevo le newsletter: ma sicuramente anche il terzo farà così, se non di peggio.

venerdì 11 dicembre 2015

Eventone: Miguel Angel Martin a Terni!! Con: Tina Valentino, Dimat, Pasquale Qualano e Luca Maresca #AntaniShopFa12

Nel 1995 Jorge Vacca dà alle stampe il libro in una tipografia di Cremona. Il tipografo invia l'esemplare d'obbligo alla Procura. Immediatamente, il giorno 8 aprile 1995, scatta il provvedimento di sequestro a carico del libro non ancora rilegato e distribuito. Le forze dell'ordine si recano di notte a casa dello spaventato tipografo per ottenere i dati relativi al relativo editore. Jorge Vacca viene velocemente rintracciato. ovviamente Jorge si oppone al provvedimento di sequestro. Gli avvocati che lo assistono (Avv. B. Groppali e Proc. L. Gnocchi) richiedono il dissequestro sulla base dei seguenti punti: 1) necessità del dissequestro per evitare il danno economico della mancata partecipazione all'imminente Expocartoon; 2)la pubblicazione e l'autore sono stati premiati nel paese d'origine, in particolare le sue tavole sono state esposte con il patrocinio del Ministero della Cultura della Spagna; 3) in Spagna e in altri paesi l'opera è stata ritenuta espressione artistica e «di natura tale da non indurre alla violenza, ma anzi da contrastarla e da prevenirla»; 4) «su essa aveva già scritto una prefazione un critico d'arte, Massimo Galletti, le cui parole paiono appropriate a ...scongiurare il sospetto che i fumetti sequestrati ... possano indurre ad una violenza tanto paradossale e fantastica da non potere in alcun modo essere imitata».

Questo è l'inizio dell'odissea giudiziaria italiana di Psychopathia Sexualis di Miguel Àngel Martìn.
Qui trovate la prima parte della storia, che ha poi avuto un epilogo felice in appello.

Sabato 19 dicembre, ospiteremo Miguel Angel Martin, sempre nell'ambito dei festeggiamenti per i dodici anni del nostro negozio.


giovedì 10 dicembre 2015

Natale a KM zero: parte la Christmas Card di Antani Comics

Ho letto di questa bella iniziativa, Natale a KM 0:

Questo anno vogliamo rilanciare questa iniziativa, in questo momento di crisi stringiamoci attorno alle nostre città ed ai nostri commercianti e le attività del nostro territorio, per fare in modi di passare tutti assieme un felice Natale.
Per i negozianti: Inviateci offerte, coupon, prodotti speciali di Natale,iniziative, saremo lieti di inserirli e farli girare tramite questa pagina gratuitamente.
Per chi legge:
Questo Natale Proponiamoci di comprare i regali di Natale da piccoli imprenditori, piccoli artigiani, piccole librerie indipendenti, oppure dall'amica che realizza gioielli con materiali riciclati, dall'amico che ha un agriturismo che produce marmellate e conserve... Facciamo in modo che i nostri soldi arrivino a gente comune, che lavora seriamente e che ha bisogno di essere sostenuta e non alle multinazionali, così facendo saremo NOI a dare una mano alla nostra ripresa e molte più persone potranno vivere un Natale Sereno.

Antani Comics aderirà con alcune iniziative.


martedì 8 dicembre 2015

Le Polpette all'Editore

Tra fallati e casini editoriali da un lato, e problemi distributivi dall'altro, questo blog rischia di diventare monotono.

Se ci seguite, di certo non lo farete perché vi aspettate che possiamo parlarvi di taglio & cucito, hockey su ghiaccio e posti dove andare in vacanza...

Ma, per cambiare un po' - a volte serve - oggi si cucina!


domenica 6 dicembre 2015

Dodici Anni da Fumetto #AntaniShopFa12

Cos'è questa pila di disegni? Ve lo dirò in fondo al post...

Quando hai un lavoro da dodici anni, quindici contando anche il periodo pre-negozio, un po' ti logori.
La passione, quella vera, quella per il lavoro che fai, non per il fumetto, ti porta a superare tanti momenti no.
Ma lavorare al pubblico logora.
Lavorare in un settore difficile, dove "professionalità" e "collaborazione", per non parlare del "rispetto del lavoro altrui", sono concetti difficili, ti porta spesso ad aver voglia di gettare la spugna.

sabato 5 dicembre 2015

La settimana nera degli #EditoriCreativi (40)

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: cosa fanno i nostri eroici (??) editori preferiti (??) quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?
Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma che grazie soprattutto al gruppo Alastor-Pegasus-Lion, potrebbe tranquillamente essere settimanale, e pure con un paio di spin-off...

E' stata una settimana nera per gli editori.
E, soprattutto, per chi compra da loro...

Si è iniziato con Sandman 4 gravemente fallato.

E stiamo ancora aspettando che Lion, Alastor, Pegasus Distribuzione/I o Mega ci facciano sapere qualcosa in merito...
Così come stiamo aspettando che completino le indagini relative al Sandman 2 visto "in anteprima" al Romics di aprile, senza che editore e distributore ne sapessero nulla...


Si è continuato, poi, con Panini.

Per carità: niente di così grave, e con una gestione molto più veloce.

Nel tempo che Lion si rendeva conto dell'errore, per fare un paragone, Panini aveva già individuato la soluzione, garantendo la sostituzione: il che mi sembra giusto e doveroso.
Certo... se avesse comunicato la cosa alle fumetterie, chiedendo una (scontata) collaborazione PRIMA di dirlo al pubblico, sarebbe stato molto, ma molto meglio.

venerdì 4 dicembre 2015

Abbonati! Antani Comics ci tiene... e te lo mette per iscritto!




Nella città dell'amore, da dodici anni, c'è Antani Comics, la Fumetteria che ti ama... e che ti coccola!

mercoledì 2 dicembre 2015

A Natale si può! Ovvero, qualche consiglio per un regalo bello...

Il Natale si avvicina?
Quale migliore occasione per qualche consiglio sui regali da fare?
Ad amici, parenti, se non a... se stessi?

E, se li avete già tutti, allora siete abbastanza ricchi. Almeno, di fumetti!


martedì 1 dicembre 2015

"Mr Sandman, bring me a dream"... #EditoriCreativi 39

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: cosa fanno i nostri eroici (??) editori preferiti (??) quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?
Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma che grazie soprattutto al gruppo Alastor-Pegasus-Lion, potrebbe tranquillamente essere settimanale, e pure con un paio di spin-off...

Un Sandman regalatoci da Bryan Talbot,
ospite di Antani Comics e Narnia Fumetto nel 2009

Quattro anni fa, Planeta/DeAgostini mollò i diritti DC.

In sua vece, lo stesso gruppo che si occupava della distribuzione degli albi del colosso spagnolo, mise in piedi l'editore Lion, che acquisì i diritti di Superman, Batman ed amici per il mercato italiano.
Già presente in fumetteria con svariati manga, come Goen, e successivamente con albi italiani e francesi, con l'etichetta LineaChiara, il gruppo RW si pose subito come un'alternativa di spessore, non intenzionata a fare da semplice comprimario.

Il "ritorno" di Sandman fu annunciato nell'estate 2014, su Mega 2016.



Nei due anni precedenti, a dirla tutta, Lion si era impegnata in un compito da tutti sottovalutato ed a torto ritenuto come dovuto, ma che dimostrò grande rispetto per lettori e clienti: la continuazione e conclusione della versione "Absolute" del Signore dei Sogni, iniziata da Planeta, ed interrotta - per la perdita dei diritti - dopo soli due volumi, dei sette previsti.

Lion, senza alcun obbligo, recuperò i primi due tomi, e pubblicò i restanti cinque, oltre ad un ottavo, facendo un buon lavoro.

Quindi, come detto, nell'estate 2014, lanciò la "sua" edizione di Sandman, tenuto conto che la maggior parte della precedente, era già esaurita ed introvabile.
E, a detta dell'editore (e non vedo motivi per non credergli), assolutamente antieconomica da ristampare.

sabato 28 novembre 2015

A.A.A. Cercasi Editore Disperatamente

Che fine fa un editore quando trasloca?
Inscatolerà tutto, e si sposterà nella nuova sede.
Un po' come quando va a Lucca Comics: solo che magari ci metterà un po' più di un mese a riprendersi dalla fatica...

E che fine fa un editore quando fa un "trasloco editoriale", ovvero cambia distributore?

Chi coglie la facilissima citazione?

venerdì 27 novembre 2015

PALUMBO e DI GIANDOMENICO a Terni: le regole (UPDATE) #AntaniShopFa12

Sabato 5 dicembre, per i DODICI anni del negozio, ospiteremo due nomi maiuscoli: CARMINE DI GIANDOMENICO e GIUSEPPE PALUMBO.

Due vecchie conoscenze del nostro negozio: il primo, storico autore sia per il mercato italiano, come "indipendente" (Examen, La Dottrina) o - recentemente - per la Bonelli (Dylan Dog), è ormai da anni autore di punta della Marvel (Devil, X-Men, Spider-Man Noir, Iron Man, Thor e tanto altro), anche se recentemente è approdato in casa DC (Robin), mentre il secondo è una colonna portante di Diabolik, anche se non lesina incursioni nel fumetto indipendente (storici Tosca la Mosca e soprattutto Ramarro) o Bonelli (Martin Mistère).

I due autori saranno disponibili tutto il pomeriggio per chiacchiere in libertà coi propri fan, disegni e dediche.


giovedì 26 novembre 2015

Gulp! a Bologna: un reportage

Come detto, siamo stati a Gulp!, a Bologna presso il Gameplay Show: chiamati dall'organizzazione dell'Ente Fiera, per metter su un area fumetto, con un progetto a medio termine.

Il risultato non è stato esaltante, ma ci sono diverse cose su cui lavorare e molto su cui riflettere.

Come nostra abitudine, non ci tiriamo indietro: non mi piace dar risalto solo ai successi clamorosi, glissando quando c'è da mettere la faccia su quello che può essere - e magari è, anche se non lo credo - un mezzo passo falso. Perché eravamo stati chiari: non si lavorava solo per l'oggi, ma soprattutto per il domani...

L'allestimento dell'area fumetto

martedì 24 novembre 2015

Il prezzo "a vista"

Questa mattina, prima di aprire, ho fatto alcuni giri: un regalo per un compleanno, un paio di cose per il negozio.

Quindi passo dal "bazar" che si trova vicino al mio vecchio negozio: non ha prezzi bassissimi, né roba di qualità, ma è comodo perché ha tutto. E' gestito da cinesi.
Chiedo tre pile per il telefono di Frozen (Aurora me lo ricorda da settimane...) e, mentre il tizio trova ed inserisce quelle giuste, vado lungo scaffale delle cornici, e ne prendo quattro per metterci gli ultimi disegni fatti dagli autori ospiti.

Mi faccio fare il conto: i due dietro il bancone confabulano a lungo nella loro lingua, e me ne presentano prima uno di quindici e spicci, quindi un altro che supera i venti. Prendo le cornici, guardo i prezzi, e vedo che i conti non tornano.

Glielo dico: "Vengono 2,90!" e mostro l'etichetta col prezzo stampato.
Lei gira la cornice e mi mostra un 3,90 scritto col pennarello.

Mi girano le balle: sono commerciante anche io, e generalmente, ci sto attento. E se sbaglio un prezzo, a meno che non sia un errore marchiano (3,90 invece di 390, ad esempio!), pratico al cliente il prezzo più basso.
Gli lascio le cornici, pago le pile, e me ne vado.

Poi mi viene in mente che, a giorni, devo pagare un anticipo per le tasse del prossimo anno (ed altro) che è di circa ottocento volte l'importo che ho appena pagato in quel negozio: torno indietro e pretendo lo scontrino. Il primo della giornata, ad oltre un'ora dall'apertura... manco fossero una fumetteria...


domenica 22 novembre 2015

Dragonero: Le Origini è esaurito...

Per l'appunto: Dragonero: Le Origini è esaurito come - pare - quasi tutte le prime tirature dei volumi che Bonelli ha distribuito in libreria nell'ultimo mese circa.


Disegno di Giuseppe Matteoni, che potete trovare
in due "luoghi": dentro il volume Dragonero: Le Origini,
e nella sua versione originale appeso alla parete di Antani Comics!

Un passo indietro.
Come annunciato oltre un anno fa, Bonelli Editore ha iniziato a distribuirsi anche in libreria: non con le uscite regolari, che continuano ad essere un quasi esclusivo appannaggio dell'edicola, quanto con una linea di volumi ad hoc.

Ecco, quindi, un cartonato ed un brossuratone dedicati a Tex, un cartonato di Mister No, il primo di della ristampa della serie di Greystorm: tutte riedizioni, e con un buon rapporto prezzo qualità.

Tra le proposte, spicca Dragonero: Le Origini, essenzialmente per due motivi. In primis per la forte richiesta, visto che la prima edizione, che nel 2007 aprì la collana dei Romanzi a Fumetti, era introvabile da tempo, con prezzi - nell'usato - che sfiorano i settanta/ottanta euro; secondariamente, dopo una buona partenza, pare che il personaggio stia realizzando un continuo e regolare incremento nelle vendite.
Ragion per cui ci si aspettava una buona performance.

venerdì 20 novembre 2015

Una Giornata Storta - #aprireUNAfumetteria

Abbiamo parlato diverse volte, di come aprire, non aprire, chiudere una fumetteria.
Di colleghi che non ci sono più.
In generale, nel dettaglio, seriamente, ironicamentesarcasticamentepolemicamente. Del fatto che sia un lavoro o di come lo vedono dal di fuori.
Abbiamo parlato di clienti, abbiamo fatto parlare un cliente. O sognato di diventare una libreria vera.

E, per chi pensa che far fiere sia sempre roba da fumetterie, abbiamo fatto i conti in tasca ad un ipotetico stand, e quindi parlato anche e dei costi di Lucca.

Qui, sotto l'etichetta "aprire una fumetteria", trovate tutti, ma proprio tutti, i pezzi sul tema.

Oggi parliamo di una giornata storta.
Che potrebbe succedere a qualunque attività commerciale: anzi, sicuramente è capitata, magari anche più volte. Ma tanto vale raccontarla, no?

"Basta una giornata storta", come dice il Joker di Alan Moore,
per trasformare una persona qualunque in un pazzo furioso...

mercoledì 18 novembre 2015

#EditoriCreativi 38: Gli scarti di Lucca

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: cosa fanno i nostri eroici (??) editori preferiti (??) quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?
Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma che grazie soprattutto al gruppo Alastor-Pegasus-Lion, potrebbe tranquillamente essere settimanale, e pure con un paio di spin-off...



martedì 17 novembre 2015

GULP a BOLOGNA: gli AUTORI

Come già detto, torniamo ad organizzare fiere.
Bologna, sabato 21 e domenica 22 novembre.

Con poco tempo per lavorare, abbiamo realizzato quello che si è potuto, ovvero una piccola Artist Alley, con un - interessante - gruppo di autori.

Avremo i loro fumetti, e cercheremo di seminare qualcosa.

Perché, se abbiamo accettato, è perché sotto c'è un progetto: ci piacerebbe conoscerlo, farne parte, e contribuire a plasmarlo.


Un grazie a chi ci ha supportato, ovvero Lavieri, Manicomix e Shockdom.

Degli altri, ci vogliamo solo dimenticare...





ATTENZIONE: gli autori saranno quasi tutti disponibili entrambi i giorni della manifestazione.

Appena possibile, renderemo noti gli orari delle sessioni di autografi e disegni.


lunedì 16 novembre 2015

Lion: Alessio Danesi lascia

Il 1° ottobre 2012, a meno di un anno dalla sua nascita, Lion annunciava il suo direttore editoriale, Alessio Danesi.

Stasera, dopo poco più di tre anni, sul profilo FB di quest'ultimo, è apparsa questa notizia:

Ho deciso di lasciare Lion. Auguro tutto il meglio a chi è rimasto, ma non era più la mia battaglia. Ringrazio i lettori, talvolta comprensivi e dolcissimi, e ringrazio quei ragazzi e quelle ragazze, quegli uomini e quelle donne che hanno davvero messo in campo le loro competenze per far crescere l'azienda rinunciando a tornaconti personali. Ringrazio quelli che hanno lavorato duro e ogni giorno per anni per cambiare la percezione di DC in Italia. So long, pards.

venerdì 13 novembre 2015

Si torna a far fiere: GULP a BOLOGNA!

Dopo la chiusura di Narnia Fumetto, nel 2013, abbiamo tentato di tornare a fare manifestazioni, qui in Umbria. Purtroppo, soprattutto la mancanza di volontà di investire da parte degli enti pubblici, ci ha sempre frenato, anche se abbiamo avuto alcune occasioni (alcune scartate per scarsa serietà, mentre altre sono in corso di approfondimento...).



Ora, seppur con preavviso brevissimo, ho trovato un referente serio, che mi ha chiesto di organizzare la parte "fumetto" di una mostra importante, il "GAMEPLAY SHOW", che si svolge alla fiera di Bologna, e che che credo diventerà nel tempo un punto di riferimento nel settore videogames italiano e, perché no, anche del fumetto. L'evento si chiamerà GULP, ed avrà luogo i prossimi 21 e 22 novembre.

giovedì 12 novembre 2015

#MomentiDiGloria 46

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri clienti (che ci amano), sanno regalarci dei grandi momenti. Momenti... di GLORIA!

Qui gli "arretrati"...


Mantova Comics 2006 (1° edizione)

mercoledì 11 novembre 2015

Tex e le figurine della speculazione (2) - La ristampa di "sabbia"...

Avevamo già parlato dell'album delle figurine di Tex, no?

Ieri ci arriva, da tutti i distributori, più o meno la stessa comunicazione.
Questa:

Gentile cliente,

con la presente siamo spiacenti di comunicarti che il tuo ordine relativo all'articolo TEX L'EROE DEL WEST COLLECTOR PACK non sarà evaso perchè la tiratura è andata esaurita dall'editore.
Pan Distribuzione comunica quanto segue.
Dopo il grande successo che ha decretato l’esaurimento della prima edizione della versione cartonata dell’album, sarà presto disponibile una nuova edizione:
TEX L’EROE DEL WEST ARIZONA SAND EDITION COLLECTOR PACK
ALBUM CARTONATO
ELEGANTE COFANETTO
3 BUSTINE DI FIGURINE
MAXI CARD CON STAMPA ORO E RILIEVO DA COLLEZIONE
A SOLI € 14,90
Elementi distintivi rispetto alla prima edizione saranno il colore della banda in copertina e i risguardi interni dell’album.
Alla luce di quanto comunicato da Pan, annulleremo tutte le prenotazioni relative a TEX L'EROE DEL WEST COLLECTOR PACK e, di conseguenza, anche quelle relative a TEX L'EROE DEL WEST FAN BLISTER (5). 

Puoi ordinare la nuova edizione del COLLECTOR PACK e TEX L'EROE DEL WEST FAN BLISTER (5) entro il 16 novembre cliccando qui. 

ATTENZIONE: poichè la nuova edizione di TEX L'EROE DEL WEST COLLECTOR PACK non sarà numerata, ma comunque in stampa limitata, non siamo in grado di assicurarti oggi anche la minima evasione del quantitativo che andrai ad ordinare.
Arizona... sand??

martedì 10 novembre 2015

Sucidium: provalo anche tu!

Suicidium è un gioco di carte accattivante, macabro e divertente, sviluppato dallo studio Officina Meningi, il cui obiettivo è di porre fine alla vostra esistenza o spingere gli altri a farlo (per finta, ovviamente!).


È un gioco aggressivo? No.
Sprezzante? Certo.
Irriverente? Moltissimo.
E quanta soddisfazione a scherzare con ciò che ci fa più paura!

lunedì 9 novembre 2015

Tex e le figurine della speculazione

Proprio un paio di anni fa, e sempre relativamente ad una iniziativa Panini Comics, avevamo parlato di speculazioni, e di come evitarle.

Lo scorso mese, Panini ha annunciato l'album di figurine di Tex.

Due prodotti: il COLLECTOR PACK, con l'album cartonato in edizione limitata, un elegante cofanetto, tre bustine, e maxi card da collezione, prezzo: euro 14,90. Quindi, il FAN BLISTER: cinque bustine: euro 5,00.

Una volta acquistato l'album, al modico prezzo di 1 euro a bustina (!!!) sarà possibile dedicarsi al suo completamento.

Quale è il problema?
Ovviamente, la gigantesca speculazione che si è venuta a creare, visto che l'album in edizione cartonata non è ancora uscito, mentre sono state vendute a Lucca - pare - un centinaio di copie, che sono finite in parte su eBay...

martedì 3 novembre 2015

LuccaComics 2015: le impressioni da #LuccaFuori

Tornati da Lucca, vi va un piccolo bilancio?
Come sempre, fatto con calma e un po' di distacco, un giorno dopo...

Un locale lucchese, arredato da Sio


domenica 1 novembre 2015

I Gran Antanigi 2015 #Luccafuori

I Gran Antanigi #LuccaFuori 2015

Iniziativa “one-shot” di #LuccaFuori 2015: dieci premi di Antani Comics a Lucca, ai lucchesi e… a tutti gli addetti ai lavori, piovuti copiosamente nel capoluogo toscano in questa settimana.

Qualcuno (polemiconi!) dirà: ma a cosa serve? A chi giova?
Perché, scusate: il Gran Giungi, serve/giova/aiuta qualcosa, se non - e pure poco - l’ego di chi lo riceve?

Andiamo ad iniziare… 

"Grande Rambo!"
"Ma io sono Sagittario!"
"Grande Rambo!"
"Ma io sono Sagittario!"

sabato 31 ottobre 2015

#MomentiDiGloria 45 - Speciale #LuccaFuori 2015

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri clienti (che ci amano), sanno regalarci dei grandi momenti. Momenti... di GLORIA!

SPECIALE LUCCA 2015!

Qui gli "arretrati"...

L'ispettore Gadget!

venerdì 30 ottobre 2015

Quanto vi costa Lucca?

Lucca Comics è iniziata ieri.
Bella prima giornata, con poca pioggia e buoni incassi, in lieve crescita rispetto al 2014...
Ne riparleremo.

Ci interessa, qui, toccare un altro aspetto.

Qualche giorno fa sollecitiamo un fornitore per delle cose che dovevamo ricevere ad aprile.
Poi a maggio. Poi a luglio. Quindi a settembre. Ora a fine ottobre...

Risposta:

salve al momento non ho novità in merito perché il fornitore è impegnato come tutti per lucca comics...

Cos'è questo negozio? Lo scoprirete tra poco...


Quale incipit migliore per un post che calcola i "costi" dei fumetti a Lucca Comics?

mercoledì 28 ottobre 2015

Il 31 ottobre, a Lucca, Bao e Bonelli #cambiatutto

L'anno scorso commentammo, con molto interesse, ma forse con non troppa fiducia in rivoluzioni spesso annunciate, ma mai pienamente realizzate, la conferenza della Sergio Bonelli Editore.

Un'altra rivoluzione nella quale sperammo, e che non è mai avvenuta, è stata l'ingresso di Messaggerie nel mondo della distribuzione fumettistica, con Meli Comics, avvenuto svariati anni or sono.

Ora questa notizia, da Bonelli:

Un nuovo importante passo per la nostra Casa editrice: a partire da Ottobre, sugli scaffali di librerie e fumetterie, arriveranno volumi di diverso formato dedicati agli eroi Bonelli del passato e del presente!

A partire da OTTOBRE sugli scaffali di LIBRERIE e FUMETTERIE arriveranno finalmente i LIBRI con il marchio SERGIO BONELLI EDITORE, che da ora in avanti OGNI MESE porterà nei Vostri Negozi i volumi con le più belle storie dei Vostri Personaggi preferiti!


Potrete trovare ed ordinare i nostri prodotti presso il distributore partner MESSAGGERIE LIBRI  collegandovi all’area riservata del portale www.meli.it, inserendo le Vostre credenziali ed accedendo così alla sezione dedicata ai fumetti. O inoltrando i Vostri ordini direttamente a libreria@sergiobonelli.net 


martedì 27 ottobre 2015

#Luccafuori 2015: Gli Eventi

Da domani saremo a #LuccaFuori.
Ci rifiutiamo di ripetervi tutta la tiritera su perché e percome, quindi abbiate pazienza verso la nostra mancanza di tempo, ma sono giorni molto impegnativi.

ATTENZIONE: la possibilità di consegne a Lucca è stata prorogata: ordini possibili fino a venerdì ore 12,00!


Ecco gli eventi del nostro negozio, aperto dal 29 ottobre al 1° novembre, dalle 8,30 circa alle 20,30 (almeno), dal 30, nella centralissima via Carrara al civico 24.




lunedì 26 ottobre 2015

#AntaniStory 8 - 2006: L'Anno del Trasloco

Scrivevo il 24 marzo scorso:
Oggi, quindici anni fa, davo una spinta definitiva alla mia carriera universitaria, che si avviava alla laurea, e iniziavo a vendere fumetti su internet.
O, meglio: le vendite le facevo già da qualche mese, oggi nasceva, però, Antani Comics, ovvero la prima - orrenda? vintage! - versione del nostro sito.
Questa è la storia. A puntate
.

Da allora, il 24 di ogni mese (giorno più, giorno meno), abbiamo messo online una puntata di questa telenovela... 





domenica 25 ottobre 2015

A #Luccafuori portiamo i vostri fumetti. Gratis. (AGGIORNAMENTO!)

Al di là di offerte estemporanee, tipo il Take Away di qualcuno - un altro modo per mettersi in concorrenza con le fumetterie - o offertine last minute, di chi prova con uno sconticino a vendere anteprime online addirittura prima di Lucca Comics, e comunque prima di distribuirle, qui sotto leggete una vera ed interessante offerta fatta da Antani Comics...

sabato 24 ottobre 2015

Manicomix: B2B con le Fumetterie a Lucca

Pubblico questo invito essenzialmente per due motivi:

-è raro che editori e distributori offrano qualcosa, è un peccato non approfittarne;

-Manicomix, per me,  è il miglior distributore in giro: con ancora svariati difetti, se vogliamo, ma - ed è questo che mi fa pensare positivo - con un margine di miglioramento notevolissimo, visto che è giovane come i suoi dipendenti: gente folle, che risponde alle mail, talvolta lo fa anche di notte. Che ti chiama, e che risolve i tuoi problemi. Folli!
Per cui, se siete miei colleghi, vi invito a venire... 



venerdì 23 ottobre 2015

Bao #lapromogiusta

Incredibile.
Bao ha fatto un totem per l'ultimo libro di Zerocalcare.
Lo ha fatto per regalarlo alle fumetterie che lo richiedevano.
Gratis.

Per averlo, pensate un po', le fumetterie non hanno dovuto:
-comprare ricchi pack pieni di materiale inutile, che magari già avevano;
-aderire ad una promo, che prevedeva due anni di acquisti, col totem che arrivava con sei mesi di ritardo;
-accumulare variant su variant.

Nulla di nulla.

Solo richiederlo.
L'ho saputo tardi, ho mandato una mail. Dieci minuti dopo mi hanno chiamato: ero impegnato con un cliente. Mi hanno ritelefonato poco dopo.
Due giorni, e lo avevo in negozio.

giovedì 22 ottobre 2015

Cari Clienti, da Lucca e Lucca, poco cambia...

Un paio di anni fa feci questo pezzo sul blog.
Parlai di come i clienti si rapportano alle fumetterie prima di Lucca Comics manifestazione:

Sicuramente, va detto, il sistema continua a non funzionare.
Se i clienti sono disposti a mollare un servizio ottimo ed affidabile, solo per poter fare un acquisto a Lucca - dove trovi tante altre cose - le motivazioni possono essere due: o la fumetteria non è affidabile, ed è tutta una scusa (il che ci può stare), o tanti anni di iniziative sballate da parte degli autori (variant esclusive, anteprime di almeno un mese, quando non due o tre rispetto alla data di uscita, sconti esagerati) hanno viziato il sistema, come una vecchia porta di legno che non si chiude più bene.

Il tutto nasceva da una mail che un cliente mi aveva mandato, perché voleva chiudere la casella, per prendere a Lucca le variant in uscita e farsele autografare. A nulla era valso il mio tentativo di farlo recedere dalle proprie intenzioni: anche perché, delle serie che prendeva il suddetto, non erano previste variant, o edizioni limitate, né tantomeno autori per autografare gli albi in uscita.

La cosa divertente, fu che un (presunto) cliente intervenne, sentendosi chiamato in causa, e... nonostante non avessi fatto nomi o cognomi, nonostante non avessi riportato l'esatto testo di alcuna mail, incazzandosi col sottoscritto!
E... per dimostrarmi che mi ero sbagliato, che lui era corretto, e faceva bene, mi lasciò in casella un bel po' di materiale. Come a dire: coerenza. 

L'assalto a Lucca Comics!

Per questo, condividiamo il post dei nostri amici di Comic House di Sarzana, come ogni anno:

martedì 20 ottobre 2015

Lucca, il Pass per i Librai e la Cultura del Fumetto

Avevamo parlato di come Lucca Comics negasse il pass a molti addetti ai lavori.
Prima ci sono stati problemi per gli autori, addirittura. Fortunatamente (pare) risolti.

Poi, tutto il resto del mondo: a Lucca, se non sei un giornalista, o un autore - che ha comunque pubblicato IN ITALIA nell'ultimo anno - o un espositore, puoi chiedereLuccquanto vuoi, ma un accredito non te lo danno.
Non è questione di soldi, fermo restando che il biglietto è caro.
E' una questione di principio, e di possibilità: perché, se sono un addetto ai lavori, e sto lavorando, devo prendere un biglietto, con tutti i problemi e gli svantaggi che questo comporta?



Per questo ho scritto a Lucca Comics, come detto.

Buongiorno. 
Sono il titolare di una libreria specializzata in fumetti. 
Non ho trovato riferimenti sul vostro sito ma, visto che sarei interessato a visitare la Vs manifestazione di fine ottobre a fini lavorativi (incontri con distributori, autori ed editori, acquisto di materiale), gentilmente vorrei sapere se fosse possibile avere un accredito, come per le altre manifestazioni di settore.  
Sono disponibile ad allegare qualsiasi documentazione (visure camerali, partita IVA) a supporto di quanto richiesto.
Grazie.
Ecco la risposta, giunta oggi, dopo svariate richieste.

lunedì 19 ottobre 2015

#MomentiDiGloria 44

In fiera, online, in negozio: OVUNQUE, i nostri clienti (che ci amano), sanno regalarci dei grandi momenti. Momenti... di GLORIA!

Qui gli "arretrati"...





domenica 18 ottobre 2015

#EditoriCreativi 37: IL NEGOZIO EBAY?

Scelte dubbie, comportamenti al limite dell'illogico: cosa fanno i nostri eroici (??) editori preferiti (??) quando non sono impegnati a pianificare la conquista del mondo?
Continua la saga di EDITORI CREATIVI... una rubrica più o meno mensile, ma che grazie soprattutto al gruppo Alastor-Pegasus-Lion, potrebbe tranquillamente essere settimanale, e pure con un paio di spin-off...

Incredibile: stavolta non parliamo di Alastor.
Né di Pegasus!
Né di Lion!

E, ancora più incredibile: neanche indirettamente!

L'argomento è delicato, e forse idealmente si collega ad un post di oltre tre anni fa, che parlava di come gli editori, talvolta, facessero iniziative "sulle spalle" delle fumetterie.
All'epoca si parlava di cataloghi e di novità presentate su di essi, ma disponibili solo su altri canali (essenzialmente le fiere di settore). Una bassezza verso chi le principali "finanziatrici" di Mega ed Anteprima, ovvero le fumetterie.

Ma qualcuno ha saputo andare oltre...



giovedì 15 ottobre 2015

GP e JPOP offrono manga col 25% di sconto (e altro!)

Dopo il successo dello scorso anno, torna l'incredibile campagna nazionale sui titoli J-POP e GP manga: fino al 31 ottobre, ci sarà ancora una volta la possibilità di acquistare i manga di questi editori con uno sconto del 25%!