venerdì 29 maggio 2015

Schedulare la festa della Repubblica

Ci avviciniamo alla fine del mese, e lo chiudiamo proprio come lo avevamo iniziato...
Ovvero con festività improvvise che rompono le scatole ai nostri distributori preferiti.

Leggete cosa ci hanno scritto proprio oggi.


Si avvisano le gentili Fumetterie che a seguito della festività del 2 giugno tutte le spedizioni della prossima settimana a partire da quelle normalmente schedulate per il martedì subiranno un ritardo di 24 ore come da schema seguente: (...)
Le partenze normalmente schedulate per il giovedì e il venerdì partiranno venerdì 5 giugno.
Ringraziandovi per la collaborazione auguriamo buon lavoro

Lasciamo al post già linkato le spiegazioni riguardo i problemi che causa ricevere una spedizione al sabato...

Ma quello che mi chiedo è: ovvio che le spedizioni del martedì slittino al mercoledì, e che quelle di quest'ultimo giorni finiscano al giovedì. Oddio... c'è chi si organizza, lavora un pochino meglio, sapendo che certe festività sono sempre lo stesso giorno, come Natale o il primo maggio, e fa in modo di spedire ugualmente.

Ma come si fa a far slittare una spedizione del giovedì perché al martedì è festa?
Questo è francamente incomprensibile.

Come pure incomprensibile è l'uso del termine schedulato.
Almeno l'italiano lasciamolo stare...

2 commenti:

  1. Disgraziatamente, "schedulato" è un termine che io conosco bene perché viene dalla logistica. Vero è che io ho avuto a che fare anche con l'aberrante sostantivo "caricazione", perciò il mio mondo non fa molto testo. Sicuramente non un testo in italiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caricazione è più italiano di schedulato :)

      Elimina