martedì 31 dicembre 2013

Editoriale Cosmo: tra bonellidi e Flash Gordon


Intervistiamo "I Cosmonauti", ovvero la redazione dell'Editoriale Cosmo, che soprattutto nell'ultimo anno si è distinta per qualità (rispetto ai formati economici) e quantità delle pubblicazioni...


Ormai da un po' siete alla ribalta. State pubblicando grandi classici del fumetto a prezzi popolarissimi. E con una grande qualità di stampa e confezioni apprezzabilissime. 
Come fate a mantenere prezzi così popolari? Merito solo del formato?

COSMO: prima di tutto ti ringraziamo per le belle parole, speriamo di meritarcele nel tempo. Noi siamo una piccola casa editrice, con una community agguerrita ma non certo “importante” dal punto di vista numerico e ce la mettiamo tutta per fare le cose fatte bene. Detto questo, per rispondere più puntualmente alla tua domanda,  possiamo dire due cose (banali se vuoi, ma è la verità). In primis il prezzo di copertina lo fa il mercato e in questo caso il mercato lo fa Sergio Bonelli Editore ed Editoriale Aurea. Tutti coloro che operano in questa piccola nicchia (i cui valori non sono assolutamente paragonabili a quelli di Bonelli o Lancio Story intendiamoci) devono per forza adeguarsi. Per questo motivo un 96 pagine in bianco e nero per noi “vale” 2,90 €. Altri player fanno 2,95 €, 3 €, 3,30 €… per noi il benchmark è quello. Finché ce la faremo naturalmente. Come riusciamo a tenere quei prezzi? Be’, dipende dalla tiratura naturalmente e dal fatto che siamo una struttura molto leggera ed economica.



Ci parlate della vostra storia editoriale?

Nasciamo nel 2012 come costola editoriale di Magic Market & 25, azienda leader nella distribuzione di giochi di carte collezionabili (Magic in primis) e di manualistica di giochi di ruolo (AD&D). MM25 ha maturato una notevole esperienza sia nella distribuzione nei canali specializzati (come i Games Academy) che con la rete commerciale dedicata alle edicole Collezionami, ed era interessata ad aumentare l’offerta. Da qua l’idea di aprire una casa editrice che avesse come focus l’edicola, proprio per sfruttare questa rete commerciale già esistente e presente sul territorio.


Distribuzione in fumetteria: a chi vi affidate, principalmente? Come mai c'è un certo ritardo rispetto all'edicola?

Potenzialmente ci affidiamo a tutti i distributori. La nostra politica è quella di favorire chiunque voglia mettersi nelle condizioni di distribuirci. Per ora siamo con Alessandro, Alastor e Meli. Punto 2: non sappiamo darti una risposta. Come editori noi forniamo contemporaneamente il distributore da edicola e quello da fumetteria e non abbiamo alcuna politica protezionistica nei confronti di un canale piuttosto che di un altro. Anzi. I nostri numeri in fumetteria sono bassi, evidentemente non riusciamo noi a essere attraenti per i negozi (forse il basso prezzo di copertina? Siamo troppo “giovani”? Siamo fuori moda?) o non siamo forti abbastanza da poterci imporre su alcune macchinosità del sistema. Insomma, se c’è ritardo non è intenzionale.


Flash Gordon: se ne parla per la primavera? Potete anticiparci qualcosa?

Si tratta dell’edizione italiana dell’ultima raccolta realizzata in UK da Titan. Titan ha restaurato tutte le tavole di Raymond e ha manato in stampa un gioiello tipografico, con un gigantesco apparato redazionale, ricchissimo di immagini (fra cui spicca l’introduzione di Alex Ross). In tre volumi si conclude tutto il ciclo raymondiano, e noi li pubblicheremo scaglionati nel corso del 2014 (aprile, poi autunno). I libri italiani saranno identici a quelli inglese (carta usomano spessorata, cartonatura, lamina oro in cover, risguardi a colori) e il prezzo sarà importante. Da veri fan di quest’opera imprescindibile. In Italia non si trova un’edizione del genere anche perché il novo lettering è stato fatto evitando le “pecette” che Comic Art era stata costretta a inserire nella sua edizione. Insomma, vedremo le tavole come erano state concepite in origine, senza tagli nell’artwork.


Il prezzo?

39,90.


Per saperne di più, la ricchissima pagina ufficiale FB di Editoriale Cosmo!

8 commenti:

  1. Scusate se sono polemico gia' il primo giorno del nuovo anno: 39,90 Euro per un'edizione che - in base a quanto afferma la redazione dell'editoriale Cosmo - e' la mera traduzione in italiano dell'edizione inglese Titan, mi sembra un prezzo che qualificherei - piu' che "importante" - eccessivo. Soprattutto alla luce del fatto che tutto il lavoro editoriale e di restaurazione delle tavole e' stato gia' compiuto da Titan. Il costo del volume americano e' di 39,90 dollari, ma si trova costantemente in vendita online a 29,90 dollari (circa 22 Euro). Inoltre, un importante sito italiano di vendita online offre l'edizione inglese della Titan a 26,32 Euro, con consegna gratuita in Italia. Spero di sbagliarmi, ma dubito che molti lettori italiani si faranno tentare da questa edizione Cosmo.

    RispondiElimina
  2. Quindi i costi di stampa non incidono?
    Paragonare prezzi di mercato diversi, tenendo conto del cambio euro/dollaro, è assurdo...

    RispondiElimina
  3. I costi di stampa incidono certamente, Francesco, ma sono gli unici che Cosmo sostiene, assieme a quelli di traduzione e di diritti di pubblicazione pagati a Titan. Titan, al contrario ha sostenuto non solo i costi di stampa, ma anche quelli di reperimento e restaurazione del materiale originale (tra parentesi, operazione riuscita neppure troppo bene, se si guardano le tavole della prima meta' del primo volume Titan; IDW publishing ha fatto un lavoro decisamente migliore con l'edizione di "Definitive Flash Gordon and Jungle Jim"), quelli per la redazione degli editoriali a cura di autori vari, la creazione della veste grafica, etc. Quindi costi di produzione decisamente maggiori che giustificano un prezzo di 39,90 dollari. Il prezzo di 39,90 Euro di Cosmo, al contrario, mi appare meno giustificato, e sembra una mera trasposizione in automatico del costo originario (39,90 dollari) in Euro (39,90 Euro).
    Circa il paragone tra prezzi di mercato diversi, concordo che possa apparire assurdo, ma - mia modesta opinione e, ripeto, spero per Cosmo di sbagliarmi - alla fine, il fruitore finale a meno che non sia proprio digiuno di inglese e preferisca una versione tradotta a quella originale, credo si faccia anche due conti in tasca: a fronte di una differenza di prezzo di 13 Euro a volume (39 Euro di differenza per l'intera collezione di 3 volumi), forse uno il pensiero di acquistare la versione Titan invece di quella Cosmo lo fa.

    RispondiElimina
  4. Come tutti gli editori di fumetti importati. Tutti pagano stampa ed adattamento. E distribuzione.
    E quindi? Forse un 100% o un marvel gold non costano come un TP usa?
    Noi non sappiamo quelli che sono i costi dell'editore: perché, a prescindere, 39,90 sono così cari? 39,90 dollari e 39,90 euro non sono prezzi paragonabili per due mercati e due valute così diverse.

    Ah... per un'opera che... da quanti decenni non vede la luce in italia? In quei 39,90, mettici anche una bella fetta di rischio...

    ps: non paragonare il prezzo della versione USA, ma SCONTATO, con quello della versione italiana, ma INTERO. In un discorso, non è corretto... sappiamo bene che, se non altro, almeno un 10% lo trovi facilmente nelle fumetterire. La differenza si riduce a poco più di 8 euro. E - non da poco - alla possibilità di VEDERE prima di COMPRARE.

    RispondiElimina
  5. ...e aggiungiamoci il pubblico potenziale, totalmente imparagonabile (parlanti di lingua inglese VS. parlanti di lingua italiana), con conseguente diversa tiratura delle due edizioni... a netto sfavore di quella italiana. 39,90 è un prezzo equo.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Io rimango scettico. Cmq, se il pubblico lo percepira' come un prezzo equo o meno lo sapremo solo dopo che saranno riusciti a pubblicare tutti e tre i volumi.

    RispondiElimina
  8. Mah. Il prezzo non è quasi mai equo, per il pubblico, che vuole solo spendere il meno possibile...

    RispondiElimina